Black Noir: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo ingresso nei Sette e alcune Curiosità sul Personaggio di Nathan Mitchell

Black Noir: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo ingresso nei Sette e alcune Curiosità sul Personaggio di Nathan Mitchell

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Conosci i Sette, ami i Sette, e sai tutto sui Sette? La risposta è no, poiché Black Noir è ancora avvolto da un mantello di mistero, in molteplici modi. Non vediamo mai la sua faccia, non lo sentiamo mai parlare, eppure Black Noir è uno dei membri più letali del team di supereroi della Vought. È raro - nel mondo di The Boys - che un Super rimanga così segreto, ma in qualche modo Black Noir è riuscito a mantenere il suo alone di mistero.

Black Noir è uno dei principali antagonisti della serie di Amazon Prime Video, dove funge da antagonista di supporto della stagione 1 e antagonista secondario della stagione 2. È un supereroe in costume scuro e membro dei Sette.

Silenzioso, furtivo ed enigmatico, Black Noir è il ninja superpotente dei Sette. La sua super forza e i sensi potenziati sono eguagliati solo dalla sua competenza nelle arti marziali, e i criminali corrono in preda al terrore alla semplice menzione del suo nome. Poco si sa di questo letale guerriero, a parte essersi allenato con un maestro sensei per diventare il Super che è attualmente. Qualunque cosa si celi dietro la maschera di Black Noir è un mistero completo, il che lo rende solo più terrificante.

Black Noir è anche, però, l'antagonista principale della serie a fumetti, nonché la vera mente dietro lo stupro della moglie di Butcher, Becca, e l'aggressione alla ragazza di Hughie, Starlight.

Il membro più tranquillo dei Sette è orgoglioso di essere il combattente più abile del gruppo. Finora, Black Noir ha avuto ben poco da fare nella serie, e questo lo ha solo reso ancora più misterioso. Da dove viene? Chi c'è sotto la maschera? Anche se la serie ha preso una strada diversa rispetto alla maggior parte delle trame viste nei fumetti, i fan del materiale originale sanno molto di più su Black Noir.

Black Noir: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo ingresso nei Sette e alcune Curiosità sul Personaggio di Nathan Mitchell

Le origini e il suo ingresso nei Sette

Il personaggio appare per la prima volta in The Boys #1 e viene visto per l'ultima volta in The Boys #65. A differenza della sua controparte seriale, Black Noir è molto più malvagio nelle pagine dei fumetti, dedicandosi a così tanti atti vili con cui nemmeno Patriota può competere.

Come i lettori dei fumetti sanno bene, Black Noir è un clone identico di Patriota creato dalla Vought (tramite il Composto V) come un sistema di sicurezza: sarebbe infatti entrato in scena nel caso in cui il leader dei Sette venisse ucciso per aver oltrepassato i suoi limiti.
Black Noir divenne quindi un membro importante dei Sette, senza che nessuno nella squadra sapesse chi fosse o da dove venisse.

Tuttavia, gli anni passarono e Black Noir non fu in grado di raggiungere lo scopo per cui era stato creato, e divenne sempre più psicotico mentre aspettava di realizzare il suo obiettivo. Il Super ha quindi deciso di inventare la propria situazione, indossando il costume di Patriota e commettendo vari crimini per incastrarlo - tra cui cannibalismo, omicidi e stupro (di cui la moglie di Butcher, Becca, fu una delle vittime). Questo fece perdere la testa al Super di punta della Vought, che iniziò una rivolta dei supereroi. Alla fine, alla Casa Bianca, Black Noir rivelò il suo vero scopo a Butcher e Patriota, il quale diede di matto per poi essere ucciso dal collega. Tuttavia, sebbene vittorioso, Black Noir ricevette pesanti danni dalla furia dell'ex amico, rimanendo sventrato, senza parte del cranio e con gravi ustioni su tutto il corpo. L'esercito americano è intervenuto, attaccandolo con carri armati e colpi di arma da fuoco danneggiandolo ulteriormente e, così facendo, hanno permesso a Butcher di aprirgli letteralmente il cranio con un piede di porco e schiacciargli il cervello per finirlo una volta per tutte.

Inoltre, Black Noir ha inviato ai Boys alcune foto che l'hanno visto protagonista delle atrocità compiute per incriminare Patriota e convincere la Vought ad ucciderlo, senza successo.

Black Noir è forse il membro più temuto dei Sette, spesso inviato per le sue abilità di combattimento letali, spietatezza, quasi indistruttibilità e forza straordinaria. È uno dei pochi che ha affrontato Kimiko ed è stato in grado di tenerle testa. La sua reputazione è tale che la semplice menzione del suo nome è in grado di incutere timore nel cuore del pubblico: ad esempio, ha messo nel panico Frenchie e Cherie dopo che l'hanno notato fuori dal loro appartamento.
Prima dell'arrivo di Patriota nella squadra, era il membro più popolare dei Sette.

Di tutti i membri dei Sette, Black Noir è il più fedele alla Vought: svolge sempre i compiti e gli ordini che gli vengono dati. Sembra essere solitario e silenzioso, ed è in qualche modo socialmente ritirato rispetto ai colleghi; non parla mai, e apparentemente è molto in contatto con le sue emozioni: si è mostrato molto sconvolto dalla rivelazione che lui - come tutti gli altri Super - non è nato con quei poteri. Non solo: nonostante sia completamente spietato nei confronti dei suoi avversari, sembra avere un debole per la vita innocente. Dopo aver eliminato Naqib, Black Noir vede un bambino in pigiama. Afferra quindi un peluche vicino e ci gioca per intrattenere il piccolo. La sua compassione si estende anche agli animali ed è stato sinceramente angosciato nel vedere il capodoglio ucciso per mano di Butcher.

Black Noir: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo ingresso nei Sette e alcune Curiosità sul Personaggio di Nathan Mitchell

Nonostante mostri la capacità di compassione verso gli altri, Black Noir mostra di non avere esitazioni quando si tratta di usare la forza letale per eliminare i bersagli. Inoltre può diventare estremamente spietato durante le missioni, come fare a pezzi la testa di un uomo per impedirgli di urlare, tagliare la testa a Naqibs e strangolare violentemente Starlight dopo averla picchiata per diversi minuti.

Black Noir è apparentemente muto, ma potrebbe non essere così. Nel primo episodio, durante un incontro dei Sette, Patriota chiede ai vari membri di condividere chi hanno salvato quella settimana, chiedendo a Black Noir di iniziare. Sebbene la testimonianza di Black Noir non è stata vista nell'episodio, suggerirebbe che Black Noir possa parlare quando viene chiamato a farlo. Inoltre, quando Queen Maeve l'ha imboccato con una Almond Joy ha emesso deboli gemiti, suggerendo ulteriormente che il suo mutismo è più una scelta consapevole che una disabilità.

Alcune curiosità e le differenze tra serie TV e fumetti

  1. Nella serie TV è Abisso a sfruttare l'ingenuità di Starlight, ma i fumetti fanno un ulteriore passo avanti quando si tratta della natura inquietante di questo scenario. Nel materiale originale, infatti, sono Black Noir, Patriota e A-Train a molestare la giovane Super.
  2. Un fatto piuttosto strano su Black Noir che la maggior parte delle persone non conosce, è stato rivelato durante un video promozionale girato dalla Vought. Secondo questo video, Black Noir ha l'abitudine di organizzare una vera e propria cerimonia del tè giapponese in cui beve il tè verde - un hobby totalmente inaspettato, specialmente per un personaggio del genere.
  3. Durante l'episodio in cui Black Noir segue i Boys, gli spettatori si rendono conto delle capacità del Super, che sono sicuramente piuttosto...rumorose. Non solo viene individuato quasi istantaneamente da Butcher, ma innesca anche tutte le trappole in casa che i Boys gli hanno teso. Questo non è esattamente ciò che ci si aspetta da qualcuno che dovrebbe essere il membro più furtivo dei Sette.
  4. L'idea che un eroe potente come Black Noir abbia un'allergia alle mandorle sembra quasi ridicola. L'ispirazione per questa idea nasce in realtà dalla reale allergia alle mandorle di Nathan Mitchell, l'attore che interpreta il ruolo di Black Noir.
  5. Sullo schermo, nessuno eguaglia Patriota quando si tratta di poteri e abilità. In genere non ha molto lavoro da fare perché tutti lo temono. Nei fumetti, Black Noir è più potente di lui. Questo nonostante il fatto che i suoi unici poteri siano forza sovrumana (descritta come sufficiente per fermare una dozzina di camion), durabilità sovrumana e velocità sovrumana. Nella serie, ha anche poteri aggiuntivi - come l'udito sovrumano. Secondo una simulazione mostrata nei fumetti, Black Noir è l'unico membro dei Sette che può sconfiggere tutti i Boys in una volta.
  6. Sfortunatamente per Black Noir, a Patriota piace essere un burattino di Vought International, quindi non diventa mai un problema nei fumetti. Questo rende Black Noir frustrato, che aspetta il giorno in cui realizzerà il suo sogno di uccidere il collega. Quel giorno arriva: Noir svela il motivo della sua creazione a Patriota, e poco dopo - durante una lotta - lo uccide. Il Super ha poi vita breve: per le sue azioni, viene attaccato dall'esercito americano e dai Boys, che uccidono anche lui.
  7. I fan della serie di Amazon Prime Video detestano Patriota per aver stuprato la moglie di Butcher, Becca. L'evento la porta ad avere un figlio di cui Patriota, inizialmente, non è a conoscenza. I fan dei fumetti conoscono una storia molto diversa: è Black Noir ad aggredire Becca mentre è travestito da Patriota. Questo trasforma Butcher in una persona vendicativa. Insieme al resto dei Boys, giura di sconfiggere Vought International e tutto ciò che rappresenta.
  8. Non c'è atto atroce che la versione a fumetti di Black Noir non farà. Anche il suo atteggiamento verso i bambini non è ammirevole. Ci sono stati momenti in cui un Noir annoiato è stato visto divorare bambini solo per divertimento. Ciò è in contrasto con la versione seriale del personaggio, che risparmia il figlio di un terrorista che è stato potenziato dal Composto V. Noir viene inviato in missione per eliminare il terrorista: uccide tutti, ma risparmia il ragazzino.
  9. Come in The Boys, Black Noir non dice una parola durante la maggior parte delle sue apparizioni nei fumetti. Emette solo strani suoni. Questa personalità lo fa sembrare più gentile di quanto non sia in realtà. Il personaggio parla solo alla fine, prima di uccidere Patriota e prima di farsi uccidere a sua volta dai Boys. Fa una confessione, affermando che tutti gli atti atroci che le persone pensavano fossero stati commessi da Patriota sono stati effettivamente commessi da lui.
  10. Nei fumetti Black Noir ha un completo nero, che lo copre dalla testa ai piedi. Non ha design o scomparti speciali. È fondamentalmente come sarebbe Spider-Man se cadesse in una pozza di inchiostro nero. Il suo aspetto nella serie è leggermente diverso.
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo

Premi sull'immagine per ingrandirla.

Cosa succederà a Black Noir nella terza stagione di The Boys?

Black Noir potrebbe essere sembrato quasi invincibile agli spettatori, ma tutto è crollato nel penultimo episodio della seconda stagione, quando è stato messo KO da una Almond Joy.

Con i fan rimasti all'oscuro di quello che sia successo dopo a Black Noir, Nathan Mitchell ha suggerito che il suo personaggio non tornerà in forma ancora per un po' di tempo:
"Quando lo vediamo per l'ultima volta nella seconda stagione, è abbastanza vicino alla morte. Sì, è affidato alle cure della Vought, ma c'è andato davvero vicino. Quindi dovremo vedere come se la cava e cosa accadrà. Ma l'allergia alle mandorle è piuttosto seria per lui. Insomma, dovremo aspettare e vedere. Ma si spera che torni in forze".

Nel corso delle due stagioni, abbiamo visto i Sette sopportare un pericolo sempre crescente e conseguenze terrificanti che sicuramente faranno sì che tutti si chiedano cosa sta succedendo nella mente brillante e bizzarra di Eric Kripke. Mentre ancora si sa molto poco sulla terza stagione di The Boys, l'interprete di Black Noir è sicuro che le cose diventeranno ancora più rischiose: "Il pericolo sarà dietro ogni angolo ad aspettarci, con conseguenze sempre maggiori".

Maggiori notizie sono state fornite dal Vought News Network, che ha anticipato ciò che i fan possono aspettarsi da Black Noir nella terza stagione della serie TV.
Nell'aggiornamento di ottobre 2021 di Seven on 7 with Cameron Coleman, il conduttore discute del fatto che la rete ha ricevuto segnalazioni di un autostoppista omicida. Coleman afferma che i Sette e la Vought hanno offerto Black Noir per affrontare la minaccia, condividendo inoltre uno schizzo dell'autostoppista in questione. I fan della serie hanno ovviamente riconosciuto subito di chi si tratta: è Cindy, un'ex paziente del Sage Grove Medical Center. È stata liberata dalla sua cella dopo che i Boys - in particolare Frenchie, LM e Kimiko - hanno incontrato Fiaccola. Avendo forti poteri telecinetici, ha immediatamente liberato anche gli altri detenuti. Più tardi, la si vede scappare dalla struttura e fare l'autostop mentre camminava sul ciglio della strada.
L'aggiornamento delle notizie implica che Cindy, uno dei Super più pericolosi della serie, si scontrerà con il silenzioso e letale Black Noir.

Oltre ad essere estremamente pericoloso, un punto in comune tra Noir e Cindy è che non si sa molto della loro vita e della loro storia.

Visto l'ultima volta incosciente e forse sconvolto, i fan saranno felici di sapere che vedranno ancora di più il personaggio nella prossima terza stagione dello show. In una recente intervista, lo showrunner Eric Kripke ha confermato la notizia, dicendo:
"Esploreremo il personaggio di Black Noir ancora di più nella terza stagione, perché daremo ai fan quello che vogliono".

La terza stagione di The Boys sarà rilasciata su Amazon Prime Video il 3 giugno.

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.