Hughie: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo Futuro in The Boys e altre Curiosità sul Personaggio di Jack Quaid

Hughie: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo Futuro in The Boys e altre Curiosità sul Personaggio di Jack Quaid

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Hughie Campbell ha visto uno sviluppo del personaggio non indifferente nelle due stagioni di The Boys, passando dall'essere sempre troppo timido e cauto, all'essere uno dei Boys più temuti d'America. Anche la sua vita romantica ha visto alcuni importanti cambiamenti: dal primo episodio, in cui la sua ragazza muore tragicamente a causa di A-Train, impara a convivere con ciò che gli è successo e ad andare avanti, uscendo con Starlight. In effetti, la sua relazione con Annie è forse la più salutare della serie.

Tutto ciò che sta facendo attualmente è totalmente nuovo per lui: non è né un abile combattente, né un ragazzo affascinante. Mentre lo spettacolo di Amazon Prime Video ha fatto un ottimo lavoro nel rappresentare Hughie come il ragazzo che tutti conoscono, i fan dei fumetti potrebbero ancora qualcosa da ridire. Vediamo perché.

Hughie: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo Futuro in The Boys e altre Curiosità sul Personaggio di Jack Quaid

Le origini

Hughie Campbell viene presentato per la prima volta in The Boys #1 del 2006 insieme alla sua ragazza, Robin. Dopo aver ammesso il loro amore reciproco, viene accidentalmente uccisa durante una rissa tra A-Train e un altro Super. Hughie, tenendo in mano le braccia della sua ragazza morta (proprio come nella serie TV), va in shock emotivo a causa dell'esperienza. Butcher, leader dei Boys, rimette insieme la sua vecchia squadra e cerca di reclutare anche Hughie, a cui spiega la necessità di tenere sotto controllo i Super.

Butcher porta la squadra a New York per chiedere loro di raccogliere informazioni sui Teenage Kix. Mentre è in servizio di sorveglianza, Butcher inietta a Hughie il Composto V, che come sappiamo garantisce abilità sovrumane. Questo fa arrabbiare Hughie, che se ne va. Successivamente ritorna ai Boys e insieme combattono contro i Teenage Kix dopo che qualcuno li ha informati su chi li stava ricattando. Durante il combattimento, Hughie uccide Blarney Cock, membro dei Teenage Kix, dandogli un pugno nello stomaco e perforandolo, letteralmente. Dopo la morte di Blarney Cock, dalle mutande del Super esce un criceto avvolto in un nastro, che Hughie decide di portare con sé.

Hughie: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo Futuro in The Boys e altre Curiosità sul Personaggio di Jack Quaid

Versione seriale vs. versione a fumetti

In The Boys a Hughie non viene dato molto del retroscena. È stato principalmente spinto nella storia come un personaggio passivo fino a quando non ha capito quali operazioni affrontano i Boys. Nei fumetti, il nostro Hughie viene più approfondito: ad esempio, non cresce in America come la sua controparte della serie. Per la maggior parte della sua giovinezza, vive ad Auchterladle, in Scozia. Viene anche adottato, e non si sforza mai di rintracciare i suoi veri genitori perché li odia.

Dopo che A-Train ha ucciso la sua ragazza, viene avvicinato da Billy Butcher che gli fa un'offerta: vuole che si unisca ai Boys, che hanno sede in America. Dal momento che Hughie non sta facendo molto in Scozia, accetta di seguire Butcher attraverso il Pacifico, dove incontra il resto della squadra e diventa un membro a tempo pieno del gruppo.

Uno degli altri cambiamenti più importanti apportati dallo spettacolo riguarda il suo aspetto. Il personaggio è stato progettato per apparire simile al padre di Hughie nello show, Simon Pegg. L'attore inglese non era però abbastanza giovane per interpretare Hughie nella serie, quindi ha invece interpretato il ruolo di suo padre.

La versione a fumetti di Hughie è completamente calva, e sfoggia un pizzetto biondo. Inoltre, la maggior parte delle volte indossa anche una giacca di pelle nera, una maglietta grigia e i jeans. Lo Hughie a cui gli spettatori sono abituati ha invece i capelli scuri e cambia spesso i suoi vestiti.

Nei fumetti Hughie viene spesso chiamato "Piccolo Hughie": questo perché il personaggio è ispirato a Simon Pegg, come dicevamo. È ritratto come il membro più basso dei Boys. La serie si riferisce a questo soprannome solo una volta, e a utilizzarlo è Frenchie. A Hughie non piace questo nomignolo, ed è improbabile che gli venga fatto riferimento di nuovo dato che lo Hughie di Jack Quaid tuona: "Sono un metro e ottanta!".

Nello spettacolo, i Boys hanno sempre un po' di svantaggio dato che i loro nemici sono dei Super. Tuttavia, la versione a fumetti di The Boys mantiene un certo equilibrio in questo senso: tutti i membri dei Boys hanno poteri perché, ad un certo punto, hanno preso il Composto V. Per quanto riguarda Hughie, ha tre poteri principali: super forza, durabilità e intelligenza avanzata.

Non solo la versione a fumetti di Hughie ha un aspetto diverso, ma sembra anche non avere idea di chi siano questi Super - ma questo è dovuto al fatto che ha sempre vissuto in Scozia. Questo è un aspetto che The Boys ha cambiato: sappiamo infatti che, prima della morte di Robin, Hughie era un grande fan di A-Train e la sua stanza era piena di gadget dei Super della Vought.

Nello show di Prime Video, Hughie ha molteplici possibilità di uccidere A-Train, ma non porta mai a termine questo piano di vendetta. Nei fumetti, invece, Hughie ottiene finalmente la sua vendetta su A-Train, uccidendolo. Hughie è scioccato quando Billy Butcher gli presenta il Super brutalmente picchiato e legato, in modo che possa eseguire la sua tanto attesa vendetta. Esita ancora ad ucciderlo però, è ancora un essere umano buono. Nella sua esitazione, opta per un lungo discorso, lamentandosi di come gli abbia causato un grande dolore uccidendo la sua ragazza; ma quando Butcher gli spiega il motivo per cui Starlight è entrata nei Sette, Hughie non prova più pietà per il velocista e gli prende a calci la testa.

Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo

Premi sull'immagine per ingrandirla.

Il rapporto con Starlight

Starlight (aka Annie January) e Hughie Campbell sono la coppia romantica centrale nella serie di Amazon Prime Video, abbinamento che è il completo opposto dei ruoli rispetto alla tipica dinamica "eroe/interesse amoroso" che abbiamo visto più e più volte. Per di più, né Annie, né Hughie, non proferiscono verbo sul ruolo che ha l'uno e che ha l'altra.

Nei fumetti e in The Boys, il modo in cui Starlight e Hughie si incontrano per la prima volta è stato raccontato nello stesso modo: i due si siedono casualmente nella stessa panchina a Central Park e, dopo una brutta giornata, iniziano a chiacchierare. Dopo una lunga conversazione - in cui l'argomento lavoro è stato ampiamente evitato da entrambi - nasce un'amicizia; e si separano incerti se si incontreranno di nuovo.

In molte trame sui supereroi, spesso è la donna a non avere poteri come la forza o qualche altra abilità, e la vedremo spesso lasciata debole e in disparte (se non completamente refrigerata per aumentare il dolore dell'eroe). Con l'eccezione di Steve Trevor di Wonder Woman, forse non ci sono altri esempi in cui la donna non sia una preoccupazione costante per l'eroe maschile.

In The Boys, Hughie senza superpoteri e molto emotivo fa notare ad Annie che sa che lei ha dei superpoteri, e non si preoccupa del fatto che sia più forte di lui. Nella prima stagione, i due escono per un appuntamento al bowling, e Hughie inizia a rendersi conto che Starlight sta trattenendo il suo vero essere - dal momento che ha menzionato una precedente esperienza di bowling, e beh, è una Super. Piuttosto che lasciare che il suo ego sia lusingato, Hughie chiede di vedere cosa è veramente capace di fare (strike al primo colpo).

È stata questa semplice scena a rendere questa relazione così interessante: a Hughie non importava di essere lui il "debole", o quello che aveva bisogno di protezione. Era interessato ad Annie e apprezzava i suoi doni (nonostante il fatto che a quel punto fosse nella squadra avversaria).

La loro relazione capovolge la dinamica del supereroe/interesse amoroso senza farlo in modo aggressivo. Quando si hanno inversioni di ruolo del genere, le si hanno in modo plateale: "Potere alle ragazze!" pensa lo spettatore, appunto perché lo spettacolo vuole evidenziare questa posizione non convenzionale. Guardare quindi la relazione tra Annie e Hughie evolversi senza che sia un grosso problema il fatto che Annie sia l'eroina e che Hughie non abbia alcun potere, è quasi poetico. Non c'è discordia tra loro su questo argomento, anzi: Hughie è felice di essere salvato, e Starlight è più che felice di farlo.

Guardare Hughie che ha bisogno di protezione da Annie, senza mettere in dubbio la sua forza o le sue capacità, è un dettaglio importantissimo che ci mostra The Boys. La loro relazione è iniziata in modo un po' turbolento quando Butcher ha costretto Hughie a usare i suoi appuntamenti con Annie per ottenere informazioni, ma questo è anche un mondo in cui nessuno sa di chi può fidarsi.

Hughie: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo Futuro in The Boys e altre Curiosità sul Personaggio di Jack Quaid

Alcune curiosità

  1. Nello spettacolo viene mostrato che Hughie vive con suo padre, e la madre viene a malapena nominata. Questo è qualcosa di molto lontano dai fumetti, dove i genitori di Hughie sono felicemente sposati e vivono in Scozia. Hughie è infatti scozzese nei fumetti, mentre è americano nello show.
  2. Una cosa che è rappresentata in modo abbastanza fedele nella serie è il grande amore di Hughie per qualsiasi cosa che abbia anche solo un pizzico di rock'n'roll. Dal dichiarare apertamente il suo amore per artisti come Van Halen e Billy Joel alle magliette di Nirvana, AC/DC e Fleetwood Mac, è abbastanza chiaro che Hughie è un fanatico della musica rock.
    In effetti, l'amore di Hughie per la musica era apparentemente così intenso che Eric Kripke arrivò persino a proporre l'idea per una ripresa di You're Only Human (Second Wind) di Billy Joel, ma con Hughie nel ruolo principale. Tuttavia, a causa dei vincoli di budget dello spettacolo, questa idea ha dovuto essere scartata.
  3. Dopo che Robin è morta tra le sue braccia e ha assassinato Translucent, è stato chiaro che lo stato mentale di Hughie si era deteriorato. Qualcuno si sarebbe arreso ai suoi demoni, ma per fortuna Hughie aveva un grande supporto: Starlight, che lo ha sempre aiutato a sentirsi meglio con sé stesso. Anche con la natura tortuosa della loro relazione nella seconda stagione, non si può negare che la loro chimica sia evidente.
  4. La maggior parte degli spettacoli tende a narrare la storia attraverso gli occhi del nuovo arrivato, che all'inizio non ha familiarità con gli eventi e l'ambiente che lo circonda. The Boys segue questo tropo con Hughie, che rappresenta il punto di vista del pubblico su ciò che sta accadendo. È molto probabile che lo spettatore abbia la stessa conoscenza di Hughie sul mondo dello spettacolo e degli avvenimenti in esso contenuti.
  5. Per quanto Hughie possa sembrare mite e poco minaccioso a prima vista, ci sono momenti in cui il suo umore può cambiare quasi istantaneamente se si trova in una situazione difficile. Il miglior esempio a questo proposito è quando Translucent lo sminuisce, dicendogli di togliersi di mezzo. Questo comportamento innesca qualcosa in Hughie, che decide di farlo saltare in aria.
  6. Anche se questa potrebbe essere un'affermazione abbastanza ovvia a prima vista, è comunque abbastanza strano dire che l'unico membro dei Boys che ha effettivamente ucciso un Super è Hughie. È questo omicidio che alla fine lo conferma come un membro permanente dei Boys, che gli piaccia o no. Dopotutto, Billy Butcher non apprezza che gli venga detto di no.
  7. A proposito di Butcher, la sua relazione con Hughie a volte può rivelarsi alquanto complicata. Una risposta al riguardo viene data nella seconda stagione, quando la zia di Butcher dice a Hughie che assomiglia molto a Lenny, il fratello minore di Butcher. Non c'è da stupirsi, quindi, che entrambi abbiano una relazione di pseudo-fratelli.
Hughie: le Differenze tra i Fumetti e la Serie TV, il suo Futuro in The Boys e altre Curiosità sul Personaggio di Jack Quaid

Cosa succederà a Hughie nella terza stagione di The Boys?

Quando Hughie Campbell tornerà nella terza stagione di The Boys, si avventurerà in una professione più nefasta del combattere i Super sul campo: la politica statunitense.

Durante un'intervista, lo showrunner Eric Kripke ha discusso di come il ruolo futuro di Hughie come assistente della deputata Victoria Neuman e del Bureau of Superhuman Affairs influenzerà il suo arco narrativo e il rapporto con Neuman:
"Avranno sviluppato un'amicizia quando li rivedremo. Ma ovviamente, abbiamo questa grande spada appesa sopra le loro teste: la vera identità di Neuman e il motivo per cui sta facendo quello che sta facendo, cosa che spiegheremo nella terza stagione".

Per quanto riguarda il modo in cui Hughie si comporterà in questo nuovo ambiente di lavoro, Kripke ha spiegato che aiutare Neuman nella terza stagione mostrerà i suoi punti di forza e, come ci ha sempre abituati The Boys, creerà conseguenze impreviste:
"Il fatto di Hughie è che non è particolarmente bravo nella violenza, ma è molto competente e penso che volevamo mostrarlo tramite Neuman. È molto intelligente, è un buon investigatore, è straordinario con la tecnologia, ha grandi idee. Volevamo avere la possibilità di mostrarlo facendo ciò che sa fare meglio. Ma ovviamente, andrà tutto a puttane".

Il finale della seconda stagione di The Boys ha mostrato che la banda si separa, e Hughie si unisce a Neuman a sostegno del suo programma di supervisione del Congresso sui supereroi, tenendo d'occhio i Sette e la Vought. Tuttavia, il finale ha anche rivelato che Neuman è la misteriosa responsabile dell'esplosione di teste vista nel finale di stagione, in cui il vicedirettore della CIA Susan Raynor, lo scienziato della Vought Jonah Vogelbaum e il leader della Chiesa della Collettività Alastair Adana sono stati uccisi. Al momento, non è chiaro come questa svolta si legherà alla trama e alla caratterizzazione di Neuman. Nei fumetti, Victor Neuman era una parodia dell'allora presidente George W. Bush, mentre la versione del personaggio dello show è vagamente basata sulla rappresentante di New York Alexandria Ocasio-Cortez.

La terza stagione di The Boys sarà rilasciata su Amazon Prime Video il 3 giugno.

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.