Better Call Saul 6, Parte 2: Anticipazioni, Cast, Trailer, Data di Uscita e altre Informazioni sugli Episodi Finali

Better Call Saul 6, Parte 2: Anticipazioni, Cast, Trailer, Data di Uscita e altre Informazioni sugli Episodi Finali

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

La metamorfosi da Jimmy McGill a Saul Goodman è ufficialmente conclusa, e la trama della sesta e ultima stagione di Better Call Saul sta per collegarsi a quella della serie madre.

Nato come spin-off di Breaking Bad, lo spettacolo è emerso dall'ombra dell'acclamata serie del 2008, diventando uno degli spettacoli più acclamati dalla critica sul piccolo schermo.

Sebbene non si conosca ancora nulla della trama, alcuni membri del cast e della crew della serie TV hanno svelato alcune anticipazioni.

Ecco tutto ciò che sappiamo sugli episodi conclusivi di Better Call Saul, descritti da Peter Gould come i più "ambiziosi, sorprendenti e strazianti".

Le anticipazioni

Il futuro di Kim Wexler

Il personaggio di Rhea Seehorn, col passare del tempo, è diventata parte integrante dei loschi piani di Jimmy. Ma non solo Kim è diventata sempre più coinvolta nei piani di Jimmy: è diventata la sua complice. La sesta stagione l'ha infatti vista diventare un partner alla pari nel piano di Jimmy di rovinare Howard Hamlin, rendendola complice al 100% della morte dell'avvocato - anche se non è stata la sua mano a premere il grilletto.

Il cliffhanger dell'ultimo episodio ha lasciato i fan a dover aspettare un po' per scoprire cosa accadrà dopo. Nel frattempo, l'attrice ha offerto un'anticipazione di ciò che potrebbe accadere al suo personaggio nei nuovi episodi, e sembra che i fan abbiano buone ragioni per essere preoccupati per Kim. Ma se dovesse succedere qualcosa di brutto a Kim, potrebbe non essere necessariamente la morte: "La morte non è l'unica tragica fine possibile", afferma Seehorn.

I fan di Better Call Saul hanno ovviamente ipotizzato che è solo questione di tempo perché succeda qualcosa di brutto a Kim. La più grande prova di ciò è la totale assenza di Kim da Breaking Bad.

L'universo di Breaking Bad ovviamente non è mai stato timido nell'uccidere i personaggi preferiti dei fan: non solo abbiamo visto morire Walter White, ma anche Hank Schrader, Steve Gomez, Gus Fring e Mike Ehrmantraut (per citarne solo alcuni). Il numero di vittime è stato inferiore in Better Call Saul, ma le cose stanno cambiando - specialmente dopo la morte di Nacho e Howard.

Prendere una pallottola in testa sarebbe ovviamente la cosa più orribile che potrebbe capitarle, e certamente sembra possibile dato l'apparente desiderio di Lalo di risolvere questioni in sospeso mentre cerca vendetta. Ma le ultime osservazioni di Seehorn aprono le porte a qualcosa di brutto, ma non necessariamente la morte. La prigione sembra ovviamente una possibilità, data la frode in cui è stata coinvolta con Jimmy. In effetti, sembrerebbe molto ingiusto se Kim andasse in prigione e Jimmy continuasse a vivere da uomo libero col nome di Saul Goodman (cosa che sappiamo alla fine fa).

A meno di un mese dal ritorno di Better Call Saul è stato rilasciato un nuovo promo, che ha fatto letteralmente impazzire i fan: la clip è intitolata The Attorney's Oath (Il Giuramento dell'Avvocato, in italiano) e mostra esclusivamente solo una candela dalla fiamma tremolante, con Kim Wexler che recita il giuramento.

Considerando ciò che è successo nel settimo episodio, e considerano che Kim è totalmente assente nella sequenza temporale di Breaking Bad, i fan sono molto preoccupati per ciò che questo significherà per il futuro del personaggio.

A tal proposito, durante un'intervista il co-creatore dello spettacolo Peter Gould ha discusso del destino di Kim Wexler. Senza rivelare nulla, Gould ha affermato che considera un complimento il fatto che i fan siano - e dovrebbero essere - preoccupati per il personaggio:
"Tutto quello che posso dire è che il più grande complimento che potremmo ricevere è che la gente sia preoccupata per Kim Wexler...e dovreste esserlo".

Anche l'attore protagonista Bob Odenkirk, volto di Saul Goodman, ha parlato del destino di Kim. La morte di Kim è un punto inevitabile della trama per la sesta stagione di Better Call Saul? Risponde l'attore:
"Davvero, non credo che Kim sia morta. Cerco di non scoprire queste cose. Mi piace essere sorpreso proprio come uno spettatore. Ho le mie teorie, ma sono fondamentalmente solo teorie. Non credo che muoia. Penso che sia ad Albuquerque e stia ancora esercitando la professione di avvocato. Per me, questo alimenterebbe il suo desiderio di essere sui cartelloni pubblicitari ovunque, perché vuole che lei lo veda".

In un'intervista di marzo, Odenkirk ha affermato che i fan non dovrebbero semplicemente presumere che Kim sia morta perché non è mai stata coinvolta in Breaking Bad, osservando che tecnicamente esiste "una versione" della storia in cui "Kim e Jimmy sono sposati e vivono una situazione tipo Mary Matalin e James Carville”:
"Kim sarebbe un avvocato super. E di notte tornano a casa, si tolgono le loro maschere e si comportano bene gli uni con gli altri. Non penso che vedremo questo, ma nella vita reale quelle relazioni strane e apparentemente conflittuali possono essere molto reali. Possono succedere. Probabilmente è facile pensare che Kim muoia, o che chiunque non sia visibile muoia. Ma ci sono ancora molte persone che muoiono in questi spettacoli; la posta in gioco è alta".

Better Call Saul 6, Parte 2: Anticipazioni, Cast, Trailer, Data di Uscita e Tutte le Informazioni sugli Ultimi Episodi della Serie TV

Il cameo di Walter White e Jesse Pinkman

Mentre Better Call Saul ha sempre riscosso un incredibile successo soddisfacendo le aspettative dei fan lasciandoli a bocca aperta, gli spettatori non vedono l'ora di vedere il ritorno di Bryan Cranston nei panni dell'incomparabile Walter White, il famigerato insegnante di chimica diventato un cuoco di metanfetamina per sostenere finanziariamente la sua famiglia.

La notizia è stata annunciata poco prima del debutto della stagione, mandando i fan di entrambi gli spettacoli in delirio.

Di recente, lo stesso Cranston ha avuto l'occasione di stuzzicare i fan prima del suo tanto atteso ritorno:
"È stato surreale. Aaron Paul ed io abbiamo dovuto coordinare i nostri programmi per assicurarci di essere disponibili quando la stagione era in produzione. Quindi ad aprile di un anno fa abbiamo fatto le riprese. Non so in quale episodio si tratti, perché non è stato girato in ordine cronologico. Siamo stati portati in aereo nel New Mexico di nascosto, hanno creato questo velo di privacy: siamo stati mandati immediatamente in un B&B che non ci era permesso lasciare. È stato molto eccitante! Ma è stato difficile tenere il segreto per un anno. E poi, quando Better Call Saul è stato presentato in anteprima, lo hanno annunciato e io e Aaron ci siamo detti: 'Oh, beh, credo che ora possiamo parlarne'.".

Better Call Saul 6, Parte 2: Anticipazioni, Cast, Trailer, Data di Uscita e Tutte le Informazioni sugli Ultimi Episodi della Serie TV

Il cast

Negli episodi conclusivi rivedremo sicuramente Bob Odenkirk nei panni di Jimmy McGill/Saul Goodman/Gene Takovic, insieme a Rhea Seehorn come Kim Wexler, Jonathan Banks come Mike Ehrmantraut, Giancarlo Esposito come Gus Fring, Tony Dalton come Lalo Salamanca e gli attesissimi Bryan Cranston come Walter White e Aaron Paul nel ruolo di Jesse Pinkman.

Per i nuovi episodi è attesa inoltre la comparsa della comica statunitense Carol Burnett.

I teaser e la data di uscita

Sebbene non sia stato ancora rilasciato un full trailer, la rete AMC ha condiviso alcuni brevi teaser.

La seconda parte della sesta stagione di Better Call Saul - composta da 6 episodi - verranno rilasciati l'11 luglio su AMC.
Per quanto riguarda il debutto su Netflix, saranno disponibili sulla piattaforma dal giorno successivo rispetto al rilascio negli USA, quindi il 12 luglio dalle ore 9.00.

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più