American Horror Story 11: la nuova Stagione non sarà Divisa in Due Parti

American Horror Story 11: la nuova Stagione non sarà Divisa in Due Parti

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

American Horror Story tornerà a una programmazione più tradizionale per la sua prossima undicesima stagione. FX ha infatti confermato che il nuovo capitolo non sarà diviso in due parti come lo era American Horror Story: Double Feature.

La serie antologica è diventata un punto fermo del genere nel corso degli anni, introducendo gli spettatori a storie terrificanti e a un cast sia inquietante che, spesso, incredibilmente simpatico. Grazie alla sua popolarità, lo spettacolo ha anche dato vita a due spin-off, tra cui American Crime Story.

Ma mentre American Horror Story ha costantemente pubblicato nuove stagioni quasi ogni anno sin dal suo inizio, molti fan sostengono che lo spettacolo abbia visto un calo della qualità nelle sue recenti stagioni: Double Feature, almeno per alcuni, sembrava un ritorno all'antico splendore, non solo promettendo un'intrigante storia in due parti, ma segnando anche il ritorno di diversi membri del cast assenti nella stagione precedente, tra cui Evan Peters e Sarah Paulson. Tuttavia, nonostante il grande hype che circondava la stagione prima della sua premiere, i fan presto - ancora una volta - hanno avuto opinioni molto contrastanti. Sebbene la maggior parte degli spettatori abbia elogiato la prima metà, intitolata Red Tide, molti sono rimasti confusi con la seconda, Death Valley.

Il presidente di FX John Landgraf ha affermato che lo stile di programmazione diviso di Double Feature non tornerà per la stagione 11. Senza rivelare troppo, Landgraf ha confermato "che il concetto per la stagione 11 è una storia", nonostante la stagione "si svolga in linee temporali diverse, ma è un soggetto, è una storia con un inizio, una parte centrale e una fine, come molte delle storie precedenti".

Con la serie rinnovata almeno fino alla stagione 13, American Horror Story ha ancora almeno tre storie da raccontare, ma gli showrunner Ryan Murphy e Brad Falchuk hanno molto lavoro da fare se vogliono riportare lo spettacolo al suo antico splendore. Forse il modo più semplice per Murphy e Falchuk di convincere gli spettatori è riportare nello show volti iconici, in particolare Jessica Lange, la cui assenza dalla serie ha lasciato un notevole vuoto nel cast dello show.

Fonte: Screen Rant

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.