Friends: Tom Selleck sulla sua Esperienza nella Serie TV, "ero Spaventato a Morte"

Friends: Tom Selleck sulla sua Esperienza nella Serie TV, "ero Spaventato a Morte"

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Tom Selleck rivela di essere stato "spaventato a morte" all'inizio quando ha recitato in Friends. Sebbene sia apparso nel film del 1987 Tre Scapoli e un Bebè e nel suo sequel Tre Scapoli e una Bimba, l'attore non è certamente meglio conosciuto per i suoi ruoli comici, essendo diventato famoso per la prima volta interpretando il ruolo del protagonista nella serie poliziesca Magnum, PI. I suoi altri ruoli più importanti sono rimasti nei generi polizieschi e drammatici, inclusi i nove film di Jesse Stone e Quigley Down Under. Più di recente ha recitato in Blue Bloods - che è stato recentemente rinnovato per la stagione 13.

Tuttavia, il suo ruolo nella sitcom è uno dei più amati dai fan di Friends. Nella serie, Selleck ha interpretato Richard Burke, un oculista amico dei genitori di Ross (David Schwimmer) e Monica (Courteney Cox). Anche se hanno una differenza di età di 21 anni, lui e Monica iniziano a frequentarsi nella seconda stagione, il che causa una serie di problemi nelle loro vite personali. Sebbene si siano lasciati dopo che Monica si è resa conto che non era interessato ad avere figli, ha fatto apparizioni ricorrenti in diverse altre stagioni della serie, apparendo per un totale di nove episodi, incluso un momento in cui sembra che Monica voglia scappare con lui poco prima che Chandler (Matthew Perry) le chieda di sposarlo nel finale della sesta stagione.

Durante un'apparizione al The Kelly Clarkson Show, Selleck ha discusso di come gli piace provare a mettere a proprio agio gli attori ospiti nel suo spettacolo Blue Bloods. Ha detto che ricorda quanto sia stato difficile salire sul set di Friends, avendo fatto solo un'altra sitcom prima. Afferma che era "spaventato a morte", leggendo quanto fossero vicini tutti gli altri attori e quanto bene sapessero cosa avrebbero dovuto fare, ma "Courteney Cox ha aiutato molto":
"La cosa più difficile è essere ospite di uno spettacolo. È molto difficile. È come quando ho fatto Friends. Non sono stato fantastico in quello che chiamano la table read. Ero spaventato a morte. Avevo fatto Taxi molto tempo prima, ma non avevo fatto una sitcom, quindi ero davvero nervoso. Courteney Cox ha aiutato molto. Quel gruppo è davvero un incredibile gruppo di amici. Ovviamente sono diventati amici nella vita così come nello show e si vede, ed era un posto meraviglioso in cui lavorare. Abbiamo finito per fare circa nove episodi. Dovevo farne solo tre!".

Fonte: Screen Rant

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.