The Witcher: Recensione dei 4 Episodi Finali della 1° Stagione. Pro e Contro.

The Witcher: Recensione dei 4 Episodi Finali della 1° Stagione. Pro e Contro.

Scritto da:  - 

Toss a coin to your Witcher
O’ Valley of Plenty! 

È questa la simpatica canzonetta che ci ha accompagnato in questa prima stagione di The Witcher, che da poco abbiamo finito di vedere (e, per capirci qualcosa in più, rivedere).

Le aspettative erano senza dubbio alte, forse troppo per un progetto così ambizioso e dal budget così basso.
A nostro parere, nonostante non si sia stato centrato l'obiettivo, il risultato non è però stato del tutto deludente, e si è sempre in tempo per tornare sulla retta via.

Ma andiamo con ordine...

The Witcher è adatta a chi si approccia per la prima volta alla saga?

Secondo noi la risposta è decisamente no.

Fin dal primo episodio, ci vengono letteralmente lanciati addosso una serie di informazioni, di nomi e di riferimenti che senz'altro un profano non può assolutamente cogliere.

Troppi elementi vengono dati per scontati, tanto che lo spettatore è costretto a proseguire la visione con la speranza di capirne di più in seguito.

Come se non bastasse, le scene che dovrebbero contestualizzare alcuni eventi, non fanno altro che confondere ulteriormente.

...seriamente dovevamo capire l'ordine degli eventi raccontati nei flashback, senza avere alcun riferimento temporale o vedere l'invecchiamento dei personaggi?

The Witcher: Recensione dei 4 Episodi Finali della 1° Stagione

Otto episodi erano abbastanza?

Anche a questa domanda rispondiamo senza esitazioni: no.

Una sequela di avvenimenti, anche particolarmente interessanti che meritavano di essere raccontati e approfonditi con maggiore attenzione.
Lo stesso vale per alcuni personaggi primari, la cui indubbia profondità non viene accuratamente analizzata, lasciando nello spettatore una sensazione di occasione persa.

Insomma, un eccesso di sintesi da imputare quasi del tutto al poco budget a disposizione per il debutto.
Una domanda però sorge spontanea: perché rifilarci una quantità così elevata di scene inutili, nonsense e fanservice, anziché prendersi del tempo per approfondire alcuni elementi più importanti della storia?

Ma veniamo agli aspetti positivi

Non tutto è da buttare: la recitazione e le scenografie ci hanno sinceramente stupiti...anche se il protagonista ha seminato qualche piccolo errore di recitazione qua e là (ma niente su cui non si possa passar sopra).

I combattimenti con la spada sono stati veramente ben realizzati. Quelli con la magia, meglio non parlarne. Inoltre, tra uno squartamento e l'altro la serie riesce ad intrattenerci con scene comiche brevi ma efficaci.

Le ambientazioni scelte con minuzia risultano molto simili a quelle del videogioco, nonché particolarmente apprezzabili.
Anche l'atmosfera delle scene più truci ci ha appagato.

E i costumi? Una via di mezzo secondo il nostro parere: i vestiti dei maghi risultano ben realizzati, sono invece quelli del protagonista e dei soldati a far storcere il naso, tanto da sembrare in alcune scene del tutto inadatti.

Sui tanto criticati effetti speciali non ce la sentiamo di dare un giudizio completamente negativo, anche se non possiamo non sottolineare che nel 2019 si sarebbe potuto fare qualcosa di più...

The Witcher: Recensione dei 4 Episodi Finali della 1° Stagione

Cosa manca?

Bella domanda, vorremmo farla anche noi agli sceneggiatori...

Sicuramente mancano alcuni dettagli che dovrebbero spiegare importanti avvenimenti raccontati.
Ci ritroviamo di fronte a molteplici buchi di trama, in alcuni casi anche piuttosto evidenti, che gli sceneggiatori potevano evitare con estrema facilità.

La nostra speranza è che tutti questi brutti errori vengano estirpati nella seconda stagione (ovviamente The Witcher è già stato rinnovato), che arriverà sul piccolo schermo presumibilmente ad inizio del 2021.
Gli autori promettono grandi cose per i nuovi episodi. Ci fidiamo?

Nonostante le incredibili potenzialità di una serie tv come The Witcher, crediamo che si sarebbe potuto fare molto di più.

Molti degli attori protagonisti eccellono, ma i loro protagonisti non vengono valorizzati a dovere, tanto che nello spettatore cresce un sentimento di occasione persa.

Degne di nota le ambientazioni e i combattimenti, che risultano veramente ben progettati. Deludenti invece i costumi, la tanto anticipata magia, e il modo di raccontare queste affascinanti storie.

I buchi di trama e la troppa velocità degli episodi, infine, non contribuiscono a far apprezzare questa prima stagione.
La speranza è che tutti questi errori possano essere corretti nel prossimo capitolo.

madforseries.it

3,5
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.