The Witcher: secondo Henry Cavill non è stato dato spazio ai Poteri del Protagonista

The Witcher: secondo Henry Cavill non è stato dato spazio ai Poteri del Protagonista

Scritto da:  - 

A distanza di una settimana dal rilascio ufficiale di The Witcher, l'attore protagonista Henry Cavill, ha espresso il suo parere inerente l'esplorazione dei poteri di Geralt.

In particolare, secondo Cavill, c'è un'abilità del suo personaggio che non è stata esplorata come avrebbe voluto, ovvero l'utilizzo limitato dei Segni da parte dello strigo.

Ecco a voi le sue parole durante un'intervista con GQ:

"Personalmente avrei dato maggior spazio a questa sua abilità perché credo che il pubblico debba sapere che è in grado di fare determinate cose. Ritengo sia importante perché i Segni sono parte integrante dell'essere un Witcher."

Per chi non avesse letto i racconti o giocato al videogame, ecco una definizione fornita proprio dallo scrittore Andrzej Sapkowski riguardo i segni::

"Gli strighi adattarono gli incantesimi, basandosi sul fatto che non necessitano di alcuna formula magica. Bastano la concentrazione e semplici gesti con le dita. E' per questo che li chiamano Segni."

I Segni, per quanto siano meno potenti della magia praticata dagli stregoni, sono alla base dell'arte occulta e la loro padronanza è insegnata fin da piccoli agli strighi, ovvero i bambini sottoposti al "Rito delle Erbe" che conferisce loro forza, riflessi e abilità sovrumane.

Oltre alla base delle arti magiche, altra parte fondamentale dell'addestramento è quella inerente il combattimento e l'arte della spada, con predilezione delle armi impugnabili ad una mano così da averne sempre una libera per poter utilizzare i Segni.

I segni in questione, posso essere suddivisi in cinque tipologie: Aard (potere telecinetico), Igni (potere pirocinetico), Yrden (potere geocinetico), Quen (potere di difesa da attacchi fisici) ed Axi (potere psicocinetico).

The Witcher: secondo Henry Cavill non è stato dato spazio ai Poteri del Protagonista

Come i fan più accaniti ricorderanno, The Witcher è già stato confermato da Netflix per una seconda stagione. 

Che vedremo Geralt di Rivia utilizzare a pieno le sue abilità? e, grazie alla presenza di un Continente ancora da esplorare, i prossimi capitoli dovrebbero rivelarsi estremamente interessanti.

Come sempre, vi invitiamo a commentare la notizia sulla nostra pagina Facebook e, per rimanere sempre aggiornati sul mondo delle serie tv, vi invitiamo a seguire anche la nostra pagina Instagram!

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.