The Witcher 2: Riprese ulteriormente Posticipate a causa dell’Infortunio di Henry Cavill

The Witcher 2: Riprese ulteriormente Posticipate a causa dell’Infortunio di Henry Cavill

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

La serie TV di successo The Witcher si è ritrovata, ancora una volta, a dover rimandare le riprese e a posticipare la messa in onda della seconda stagione. L’emergenza sanitaria ha messo a dura prova la produzione, ma anche l’infortunio del protagonista Henry Cavill ha bloccato l’andamento dello show.

Dopotutto, la serie TV, che ha ottenuto il plauso della critica alla fine del 2019, avrebbe dovuto rilasciare nuovi episodi nel 2020.

L'incidente di Cavill è avvenuto più di un mese fa e da allora l'attore ha condiviso aggiornamenti regolari con i fan sulla sua costante guarigione. Quindi, l’interprete di Geralt di Rivia, sarebbe tornato sul set per delle nuove scene, ma a causa della pandemia in corso, Netflix ha dovuto interrompere la produzione.

I fan avevano ipotizzato l’arrivo della seconda stagione per agosto, ma constatando l’andamento della serie TV e la mancanza di ulteriori riprese, i nuovi episodi non verranno rilasciati prima del prossimo autunno.

Questa nuova stagione sarà ricca di eventi per il mutante con poteri speciali e per i suoi compagni. La showrunner Lauren S. Hissrich ha rivelato che molti personaggi, che giocheranno un ruolo fondamentale nella storia, faranno il loro debutto nel nuovo capitolo.

In attesa di ulteriori aggiornamenti su The Witcher, vi invitiamo a consultare l'archivio completo delle news!

Fonte: We Got This Covered

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.