The Boys 3: nei Primi Episodi è presente un Easter Egg di Supernatural

The Boys 3: nei Primi Episodi è presente un Easter Egg di Supernatural

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

La terza stagione di The Boys usa i fumetti per spiegare perché un easter egg di Supernatural si adatta così perfettamente allo show televisivo. Con i fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson come materiale di base, la serie TV di Amazon Prime Video porta la violenta trama dei Super nel live-action a cui lavora lo showrunner Eric Kripke. Al di fuori dello spettacolo, Kripke è forse meglio conosciuto come il creatore e lo showrunner iniziale di Supernatural e, prevedibilmente, ci sono molte connessioni tra gli spettacoli - non ultimo, il casting di Jensen Ackles per il ruolo di Soldatino.

Verosimilmente il miglior easter egg di Supernatural che The Boys abbia prodotto finora è il personaggio di Jim Beaver. Beaver ha interpretato Bobby Singer - un mentore e una figura paterna per Sam e Dean - dalla prima alla settima stagione di Supernatural, e nome del suo personaggio deriva dal produttore di Supernatural, Robert Singer. Nella prima stagione di The Boys, Beaver appare come il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti...chiamato anche Robert Singer: questo significa che abbiamo un Robert Singer che prende il nome da un Bobby Singer, che a sua volta prende il nome di un vero Robert Singer.

Fino ad ora, scegliere Jim Beaver per un personaggio chiamato Bobby Singer sembrava un easter egg intelligente e niente di più, ma la terza stagione di The Boys non solo intreccia la battuta dei fumetti, ma traccia anche un altro parallelo con Supernatural. Durante la premiere della terza stagione, intitolato Rappresaglia, Singer tiene un incontro con Stan Edgar sul nuovo farmaco V-24, e il boss della Vought si riferisce esplicitamente al suo amico politico come "Dakota Bob". Anche se non c'è un Bobby Singer nei fumetti originali di Garth Ennis, c'è un Robert "Dakota Bob" Shaefer. Alcuni spettatori potrebbero aver già intuito che il personaggio di Jim Beaver fosse Dakota Bob basandosi solo sui nomi, ma la stagione 3 di The Boys finalmente lo conferma. Si scopre anche che Singer sta facendo una campagna per la presidenza, spingendolo ancora più vicino alla sua controparte a fumetti - che è il presidente degli Stati Uniti quando inizia la storia di Ennis. Improvvisamente, l'intera gag di Bobby Singer ha davvero un senso.

The Boys ha preso l'abitudine di sottili cambi di nome per i personaggi dei fumetti: Victor Neuman diventa Victoria Neuman, James Stillwell diventa Madelyn Stillwell, ecc. Anche se il nome del personaggio di Jim Beaver era inteso come un easter egg di Supernatural, cambiando "Robert Shaefer" in "Robert Singer" si adatta alle altre modifiche al nome dei personaggi apportate nella serie live-action. E rendendo il riferimento originale ancora migliore, Bobby Singer di Supernatural viveva nel South Dakota: questo rende la sua connessione con "Dakota Bob" ancora più appropriata e intelligente di quanto non fosse già.

I primi tre episodi della terza stagione di The Boys sono disponibili su Amazon Prime Video.

Fonte: Screen Rant

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più