The Boys 2: un Dettaglio del Primo Episodio anticipava il Plot Twist Finale?

The Boys 2: un Dettaglio del Primo Episodio anticipava il Plot Twist Finale?

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Venerdì si è conclusa la seconda stagione di The Boys, segnando un epilogo perfetto per tutte le storyline giungendo al colpo di scena finale che ha rivelato il colpevole della strage del tribunale del penultimo episodio.

Scopriamo infatti trattarsi di Veronica Neuman, membro del Congresso e da sempre in lotta contro la Vought; un qualcosa di incredibile se pensiamo a cosa ha rappresentato tale personaggio per l'intera stagione, ma, con il senno di poi, forse ci era già stato fornito un suggerimento nel primo episodio della seconda stagione riguardo la reale natura della Neuman.

Proprio in quell'episodio la temibile e misteriosa minaccia aveva fatto saltare la testa dell'agente della CIA Susan Raynor durante il suo incontro con i The Boys.

Subito dopo questa scena raccapricciante, in cui la Raynor stava per fare rivelazioni importanti riguardo una minaccia interna alla Vought prima che le saltasse il cervello, la regia cambia scena e si sposta proprio su Veronica Neuman, quasi come a voler far comprendere allo spettatore chi fosse il colpevole di tutto ciò.

Questi sono proprio i dettagli che ci hanno fatto amare la serie e noi non vediamo l'ora di poter mettere le mani sulla terza stagione in cui scopriremo anche i motivi riguardo i tremendi atti del popolare membro del Congresso.

Nel frattempo vi consigliamo di leggere la nostra recensione dell'ultimo esaltante episodio di questa seconda stagione della serie più folle targata Amazon Prime Video.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.