The Boys 2: Giancarlo Esposito e Aya Cash spiegano perché i nuovi Villain sono ancora più Cattivi di Homelander

The Boys 2: Giancarlo Esposito e Aya Cash spiegano perché i nuovi Villain sono ancora più Cattivi di Homelander

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Come tutti i fan di The Boys ricorderanno, Patriota (Homelander) nel corso della prima stagione dello show, era a tutti gli effetti uno dei personaggi più odiati di sempre, nel mondo dei villain. A quanto pare però, non c'è mai limite al peggio.

Secondo due dei nuovi attori entrati al cast, parliamo di Giancarlo Esposito (Breaking Bad) e di Aya Cash (You're the Worst), i personaggi da loro interpretati, rispettivamente il CEO della Vought, Stan Edgar, e Stormfront, la nuova eroina entrata nei sette, potrebbero addirittura spodestare Patriota dal primo gradino del podio degli antagonisti più odiati.

Gli attori sopracitati infatti, hanno partecipato ad un'intervista per l'autorevole sito TV Guide in cui hanno sottolineato quanto i personaggi da loro interpretati metteranno in crisi la leadership del Patriota nel corso delle varie puntate.

Di seguito le parole di Esposito:
"Non credo che il Patriota sia una minaccia per Edgar, in nessun modo. All'inizio Edgar fa un grande discorso e in un certo senso vuole educare il Patriota, vuole fargli capire che in realtà non è lui ad essere alla guida di tutto ciò che succede. È in grado di farlo perché è il volto della Vought, ma la domanda dietro a tutto è: rappresenta davvero tutta la Vought? Quanto diventerà complicata tutta questa situazione? Senza dubbio, Edgar ha un piano per il Patriota e per Stormfront".

Sembrerebbe inoltre, che Stan Edgar abbia deciso di assumere qualcuno come Stormfront all'insaputa di Patriota.

Il nuovo personaggio interpretato dalla Cash, infatti, riesce subito a mettere in cattiva luce il capitano dei sette. A tal proposito si è espresso lo showrunner Eric Kripke:
"Si presenta come un'affascinante forza disgregatrice, ma anche lei indossa una maschera, in grado di nascondere qualcosa di terribile. È una persona davvero brava a far arrabbiare gli altri, ad irritarli e a motivarli per affrontare un nemico che è creato ad arte ed è finto. Come spesso accade nel mondo reale, quando le persone sono spaventate è più facile controllarle".

La Cash ha poi concluso affermando che si creerà una forte tensione tra i tre personaggi sopracitati ma che, al contempo, si potrebbe assistere a un punto di incontro tra i tre. Per saperne di più, però, non ci resta che aspettare le prossime puntate dello show.

Nell'attesa vi lasciamo alla nostra recensione dei primi tre episodi della seconda stagione di The Boys!

Fonte: TV Guide

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più