George R. R. Martin parla degli Spin-off di Game of Thrones. Una possibile presenza dei Targeryen nelle Trame.

George R. R. Martin parla degli Spin-off di Game of Thrones. Una possibile presenza dei Targeryen nelle Trame.

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

L'incredibile e molto discussa serie di Game of Thrones è ormai quasi giunta al termine: la premiere dell'ultimo episodio dell'ottava stagione avverrà in fatti tra poco più di due settimane, il 19 maggio per la precisione.

Questo non significa però che non sentiremo più parlare di questa saga. Tre dei precedentemente annunciati spin-off, secondo George R. R. Martin starebbero procedendo bene, con uno addirittura che dovrebbe essere girato quest'anno.

"Parlando di televisione, non credete a ciò che leggete. Internet notoriamente riporta notizie non attendibili.
Avevamo cinque differenti successori di Game of Thrones in sviluppo (ho antipatia per il termine "spin-off") ad HBO, e tre di essi stanno avanzando molto bene.
Quello che non dovrei chiamare The Long Night sarà girato verso la fine di quest'anno, e gli altri due show rimarranno in stato di sceneggiatura, ma stanno entrambi avvicinandosi.
Di cosa parlano? Questo non posso dirlo. Ma forse dovreste acquistare una copia di Fire & Blood e provare a fare delle teorie".

Sono queste le parole dello scrittore al riguardo.

George R. R. Martin parla degli Spin-off di Game of Thrones. Una possibile presenza dei Targeryen nelle Trame.

La parte interessante delle parole dell'autore riguarda il recente libro Fire & Blood, che racconta la storia della casata Targaryen. È possibile che uno degli spin-off parli proprio di questo? Oppure si tratta semplicemente di una strategia di Martin per vendere più libri?

Abbiamo parlato approfonditamente dello spin-off "in stato avanzato" in uno dei nostri precedenti articoli, che vi andiamo a riproporre. Protagonista di questo show sarà Naomi Watts.

Cosa ne pensate di questi aggiornamenti? Fateci sapere il vostro pensiero sui nuovi prodotti HBO commentando sulla nostra pagina Facebook!

Fonte: Collider

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.