Dexter: New Blood - Showtime svela i Piani Originali della Serie TV Revival

Dexter: New Blood - Showtime svela i Piani Originali della Serie TV Revival

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Quasi una decade dopo il finale di Dexter, Showtime ha dato modo ai fan di vedere di nuovo all’opera il serial killer interpretato da Michael C. Hall con Dexter: New Blood; ma il popolare reboot non era l’unica continuazione della storia considerata da Showtime.

Il produttore esecutivo di Dexter Scott Buck aveva inizialmente proposto un altro spin-off prima ancora del finale della serie originale, ma purtroppo il progetto non è mai andato in porto. In un'intervista Buck ha rivelato alcuni dettagli di tale spin-off, che avrebbe visto Dexter entrare nel campo della medicina:
“Il pubblico ha così poco gradito il finale originale che è stato deciso di farne uno nuovo dopo tutti questi anni. Ma dal mio punto di vista, è stato l’opposto. Abbiamo concluso la serie specificamente in un modo che ci desse l’opportunità di dare un seguito, è sempre stata questa l’intenzione. E, in realtà, è stato il network a propormi l’idea di far diventare Dexter un dottore. L’idea mi intrigava, ma sembrava un po’ inverosimile che, in pochi anni, Dexter potesse riuscire a diventare un medico. Sarebbe stato interessante anche vederlo creare false credenziali, ma sarebbe stato poco soddisfacente. Così, ho proposto che potesse diventare un paramedico. Sotto molti aspetti sembrava sensato, perché avrebbe continuato a lavorare con corpi umani in veste di scienziato”.

Buck è andato avanti spiegando che per Dexter lavorare nell’assistenza sanitaria non sarebbe stato un modo per espiare le sue colpe o per aiutare gli altri, ma solo un modo per gestire il suo bisogno di uccidere, e che la sua nuova professione sarebbe stata parte del background del personaggio, non il centro della storia:
“E non avrebbe riguardato il voler aiutare le persone, o il desiderio di espiazione, ma piuttosto...se uccidere è la sua eroina, allora il tenere le vite in bilico come paramedico sarebbe stato il suo metadone. E non avremmo raccontato molte storie legate al suo nuovo lavoro. Sarebbe stato uno sfondo in cui collocarlo”.

Il produttore esecutivo ha fornito ulteriori dettagli: Dexter avrebbe lavorato come paramedico nell’area Nord-ovest Pacifico, quando “un nuovo cattivo inizia a terrorizzare l’area”, spingendo Dexter prima a indagare per curiosità, e poi ritrovarsi ad agire; il cast sarebbe stato molto limitato e tutto sarebbe girato molto più intorno al protagonista rispetto alla serie originale. Purtroppo, questa idea non è andata avanti:
“Ho scritto la sceneggiatura per Showtime, ma immagino che Michael non abbia risposto. Ha ricevuto lo script, ma non ho più avuto notizie. Non che mi dovesse far sapere, ma semplicemente non era interessato a farlo. Ciò è successo cinque anni fa. Penso che in quel momento fosse esausto di interpretare Dexter. E la cosa si concluse lì. Per quanto ne so, non ci sono mai stati altri potenziali spin-off, finché Clyde Phillips ha realizzato New Blood”.

Fonte: Comic Book

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.