Better Call Saul 6x04: nell'Episodio c'è un Riferimento a Breaking Bad

Better Call Saul 6x04: nell'Episodio c'è un Riferimento a Breaking Bad

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Mentre l'ultima stagione di Better Call Saul si avvicina all'era di Breaking Bad, personaggi sempre più classici della serie madre stanno entrando a far parte dello spin-off. In Hit & Run vediamo Spooge (David Ury) comparire nell'ufficio di Saul, ma più parte integrante della trama è Wendy, ancora una volta interpretata da Julia Minesci. Personaggio ricorrente nelle prime stagioni di Breaking Bad, Wendy è una tossicodipendente, una prostituta e una socia di Jesse Pinkman.

Wendy fa quindi il suo glorioso debutto in Better Call Saul, e viene assunta da Jimmy e Kim per l'ultima fase della loro truffa ai danni di Howard Hamlin. Il compito di Wendy è di essere cacciata dall'auto di Howard (guidata da un Jimmy ricoperto di fondotinta e con indosso una parrucca), fare una scenata e quindi incontrarsi con Kim che pagherà la sua quota e le fornirà un passaggio al motel. La performance procede perfettamente, ma stava per fallire prima che iniziasse: quando Jimmy va a prendere Wendy, quest'ultima è troppo occupata a comprare una root beer dal distributore automatico. Dopo le proteste di Jimmy (e la promessa di un'intera cassa di birra), Wendy lascia i suoi amati spiccioli per saltare sulla Jaguar di Howard.

L'infruttuosa ricerca di Wendy per la root beer è molto più di un semplice riferimento comico tra Bob Odenkirk e Julia Minesci o un mero espediente narrativo per aumentare la tensione mentre il tempo della sessione di terapia di Howard Hamlin ticchetta: è un geniale richiamo alla stagione 2 di Breaking Bad. In Punto da un'ape Morta, Hank interroga Wendy sui movimenti di Jesse Pinkman, sospettando che fosse coinvolto nell'omicidio di Tuco Salamanca. Wendy apre il suo interrogatorio con: "Dov'è la mia root beer? Coraggio, devo fare pipì", e Hank le risponde: "Parla con me e potrai andare in bagno e avere una root beer". Wendy rimane fedele alla sua parola e mantiene l'alibi di Jesse, e al termine dell'interrogatorio, ripete la sua precedente richiesta di root beer - solo per poi vedere Hank prenderne una per sé dal frigorifero.

La caccia senza fine di Wendy alla root beer è un divertente richiamo a Breaking Bad, ma c'è un significato (leggermente) più profondo dietro questa gag. In entrambi gli scenari, Wendy viene usata come una pedina nel più ampio gioco, sia per convincere Cliff Main che Howard Hamlin è un tossicodipendente, sia per fornire a Jesse Pinkman un alibi e rifiutarsi di aiutare le indagini di Hank. Nonostante il suo coinvolgimento in questi eventi cruciali, Wendy non mostra assolutamente alcuna consapevolezza della sua importanza. La sua priorità sta proprio nel prendere la sua prossima lattina di root beer, e quell'atteggiamento innocente aggiunge una prospettiva rinfrescante ai violenti litigi di Breaking Bad e Better Call Saul.

Fonte: Screen Rant

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.