Locke & Key: Recensione della nuova Serie TV targata Netflix

Locke & Key: Recensione della nuova Serie TV targata Netflix

Scritto da:  - 

Se cercate un po' di mistero, fascino e magia, quello che fa per voi è Locke & Key, nuovo show distribuito da Netflx, adattamento del celebre fumetto creato da Joe Hill e Gabriel Rodriguez

La serie nasce come un fantasy horror e teen drama, ma in realtà la componente horror è quasi del tutto assente. Per intenderci, Locke & Key si avvicina più a The Umbrella Academy che a Hill House, per citare altri due progetti presenti sul catalogo Netflix. 

Lo show si incentra sulla famiglia Locke, distrutta dall'omicidio del padre. Nina e i tre figli, Tyler, Kinsey e Bode, decidono di lasciare Seattle e trasferirsi nella residenza della famiglia Locke, per cercare di ricominciare una nuova vita nella cittadina di Matheson nel Massachusetts. Una casa antica, che nasconde un mistero sotto forma di chiavi dai poteri più disparati, dal visitare luoghi distanti all'entrare fisicamente nella propria mente

Locke & Key: Recensione della Nuova serie TV di Netflix

La magia è concepibile solo dalla mente dei bambini

Colui che inizia a svelare questo mistero è il più piccolo dei fratelli, Bode, che trova una delle tante chiavi e decide di provarla dando così vita a un'avventura nella quale spingerà anche i due fratelli. Questo spinge fuori tutti i fratelli dal loro guscio di dolore e solitudine, coalizzandoli contro una forza oscura che è a conoscenza e vuole impossessarsi delle chiavi magiche.

Attori e personaggi

Tutti i personaggi sono ben strutturati e ben caratterizzati e il cast che li interpreta è scelto ad hoc, Ci sono momenti in cui si riesce a empatizzare perfino nei confronti del cattivo

Il più grande dei fratelli, Tyler, è quello più tormentato, perché crede di essere indirettamente il colpevole della morte del padre. Kinsey è la più spaventata e arrabbiata dalla vicenda del padre, fino al momento in cui fa una manovra alla Inside Out sulla sua mente. 

Locke & Key: Recensione della Nuova serie TV di Netflix

Il personaggio che colpisce di più, però, è Nina, un'ex alcolista, interpretata dall'attrice Darby Stanchfield che riesce a rendere perfetta l'interpretazione grazie soprattutto al linguaggio del corpo, dagli occhi al movimento delle mani e del corpo.

Differenze tra fumetto e serie

Inevitabilmente, anche questa serie non è esente da differenze con l'opera letteraria da cui è tratta. Il fumetto infatti si concentra sì sui ragazzi e sulle chiavi ma adotta un approccio più cupo e più crudo, con un'impronta più horror alla storia. Ovviamente la scelta stilistica fatta da Netflix è stata fatta per avere un pubblico più ampio, alleggerendo il tema horror. 

Il prodotto finito è comunque uno show capace di intrattenere lo spettatore con colpi di scena e tenendo un finale apertissimo che allude a una seconda stagione di cui si parla già in casa Netflix.

Locke & Key è una serie capace fin da subito di tenerti incollato allo schermo, pur non essendo un prodotto di fattura originale sa dosare bene le componenti di mistero, inquietudine ed emozione.

A differenza del fumetto, nella serie tv l'impronta horror è quasi del tutto assente, ciò la rende adatta a un pubblico più ampio.

madforseries.it

3,8
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.