The CW ordina le Serie TV Reboot di Kung Fu e The Republic of Sarah

The CW ordina le Serie TV Reboot di Kung Fu e The Republic of Sarah

Scritto da:  - 

Nonostante tutte le produzioni ferme a causa dell'emergenza internazionale, The CW ha annunciato due nuove serie TV per la stagione 2020/2021. Si tratta di un reboot di Kung Fu e The Republic of Sarah.

Kung Fu, reboot di una serie TV degli anni '70, verrà rivisitata in chiave moderna e al femminile. Troveremo infatti Olivia Liang che interpreterà una ragazza cino-americana, la quale lascerà il college per intraprendere un viaggio alla scoperta di se stessa in un monastero cinese. Qui apprenderà le tecniche Shaolin e una volta tornata in America troverà la sua città dominata da criminalità e corruzione. Utilizzerà quindi le sue nuove abilità per proteggere la comunità, portare i criminali davanti alla giustizia e al contempo trovare l'uomo che ha ucciso il suo maestro Shaolin.

La serie originale ebbe un successo tale da ispirare lo stesso Quentin Tarantino per la creazione della saga di Kill Bill. Lo stesso protagonista di Kung Fu, l'attore David Carradine, è lo stesso che interpreta Bill nei film di Tarantino.

The Republic of Sarah vedrà come protagonista l'attrice Stella Baker nei panni di Sarah Cooper, insegnante di un liceo che di fronte alla distruzione della propria città a opera di una compagnia mineraria, sfrutterà una scappatoia cartografica per dichiarare l'indipendenza. Si troverà quindi a dover guidare un gruppo di giovani disadattati per avviare il loro paese da zero.

Questi due show vanno ad aggiungersi ad altri due già annunciati, Walker, reboot di Walker Texas Ranger in cui il protagonista sarà Jared Padalecky (Supernatural) e lo spin-off di Supergirl, Superman & Lois

Fonte: Collider

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.