Superman & Lois 2 tratterà una delle Trame più Controverse dei Fumetti?

Superman & Lois 2 tratterà una delle Trame più Controverse dei Fumetti?

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Le avventure dell’Uomo d’Acciaio stanno finalmente per tornare sul piccolo schermo, e, mentre la data del debutto della premiere della seconda stagione di Superman & Lois si avvicina sempre più, la rete televisiva The CW ha recentemente pubblicato il primo trailer.

Il breve video, fra le altre cose, offre un primo sguardo al nuovo personaggio interpretato da Ian Bohen (Yellowstone), che torna a collaborare con Tyler Hoechlin, dopo aver condiviso il set di Teen Wolf.

L’attore presterà il volto al tenente Mitch Anderson, responsabile del Dipartimento della Difesa, e, stando proprio alla stessa clip, pare che il rapporto con l’eroe proveniente da Krypton non sarà tutto rose e fiori, ma anzi si creeranno numerosi attriti soprattutto a causa di una differente ideologia e diverso modo di agire.

Lo scontro tra i due potrebbe portare all’adattamento di una delle trame più controverse mai apparse nei fumetti di Superman.

Infatti nel 2011, sulle pagine di Action Comics 900, l’Uomo d’Acciaio, a seguito di alcuni suoi atti che sollevarono un incidente diplomatico e stanco che le sue azioni venissero interpretate come un’estensione della politica americana, rinunciò, solo nelle vesti di supereroe e non in quelle di Clark Kent, alla sua cittadinanza a stelle e strisce.

Una scelta che all’epoca fece particolarmente discutere, ma che venne poi rapidamente cancellata a seguito del riavvio “New 52”.

Per sapere se la serie deciderà di intraprendere questa strada, non resta che attendere la nuova stagione, la cui premiere verrà trasmessa il prossimo 11 gennaio.

Fonte: Comic Book

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.