Snowpiercer: lo Showrunner parla dei Personaggi della Serie TV in Uscita

Snowpiercer: lo Showrunner parla dei Personaggi della Serie TV in Uscita

Scritto da:  - 

Come abbiamo potuto apprendere dal film del 2013 di Bong Joon Ho Snowpiercer, il treno necessita di bambini per portare avanti la sua missione di girare perpetuamente il globo. Essi sono meri ingranaggi nella macchina, letteralmente dei pezzi di ricambio per un treno che si stava già logorando dopo solo pochi anni di viaggi attraverso la tundra ghiacciata che la Terra era diventata.

Quando Graeme Manson ha assunto il ruolo di showrunner per l'adattamento televisivo di questo titolo, ha voluto mantenere un tono simile al film: "Era dark, ma ho anche pensato che fosse divertente". Manson voleva approfondire la discussione sulla guerra di classe, ma voleva anche fondare la storia sia sui legami umani, sia sulla scienza che ha portato all'esplorazione di traumi di tipi diversi.

"Tutti si sentono come se avessero fatto la loro parte per distruggere il mondo e perdere tutti e tutto ciò che hanno conosciuto", dice Manson dei personaggi nella sua versione di Snowpiercer. “La maggior parte delle paure presenti nello spettacolo sono cose come la migrazione, la detenzione, l'immigrazione, i privilegi. Quindi i cambiamenti climatici sono solo qualcosa che incombe su tutto lo spettacolo, ciò che incombe su ogni personaggio è la colpa. Ognuno ha quel trauma dentro di sé".

"Per comprendere meglio il dolore emotivo individuale di ciascun personaggio, ogni episodio è raccontato da un personaggio diverso", osserva Manson. Ciò consente alle singole puntate di "dare un'occhiata più da vicino -una sorta di sguardo interno- a ciò che caratterizza quel personaggio".

Quando Manson ha ufficialmente preso parte allo show, alcuni personaggi erano già stati creati. Il pilota di Snowpiercer è stato ordinato per TNT nel 2015, programmando il resto della serie per il 2018, subendo un cambio di showrunner, di regista, spostamenti di rete e un completo reshoot di riprese del pilota.
Melanie che richiede l'aiuto di Layton, un ex detective, per risolvere un crimine a bordo del treno divenne sia un punto di accesso sia una pietra miliare del pilota per Manson, perché era “un modo per vedere il treno attraverso gli occhi di qualcuno che lo osserva per la prima volta”, ha affermato.

Manson ammette che mentre l'indagine di Layton è stata un modo per creare questo nuovo complicato mondo, "qui non c'è mai stato un vero e proprio mistero di omicidio per tutta la stagione. Era un modo per farlo salire sul treno. Ha una sua agenda, quella di resistenza e rivoluzione, e questa è la vera storia della prima stagione. Abbiamo usato ciò che è familiare per entrare in un territorio ancora più profondo".

I viaggi di Layton all'interno del treno forniscono informazioni cruciali su come opera il treno e su come vivono gli altri passeggeri. Mentre Layton conosce alcuni dei passeggeri di prima e seconda classe, il personale che li serve, Melanie stessa, Layton e il pubblico per estensione, iniziano a "capire le loro paure e ciò che li guida". Ma soprattutto, inizia a valutare chi può essere usato e chi può essere alleato nella missione di Tailies per una rivoluzione per portare a una vita migliore.

"La rivoluzione sarà minacciata", prevede Manson. “Cospirazione, segreti e disinformazione giocano ruoli importanti sul treno, ma quello che i passeggeri stanno cercando è una equa rappresentazione. Stanno tentando di scrivere una costituzione e sappiamo tutti di cosa si tratta. Stanno tentando di rilanciare la democrazia e, soprattutto in questi tempi, penso che sia qualcosa di importante. È un'altra di quelle tematiche in cui lo spettacolo si collega alla nostra realtà attuale".

Snowpiercer sarà presentato in anteprima il 17 maggio su TNT e sarà disponibile su Netflix dal 25 maggio.

Fonte: Variety

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.