She-Hulk: Ecco perché Tatiana Maslany è perfetta per interpretare Jennifer Walters

She-Hulk: Ecco perché Tatiana Maslany è perfetta per interpretare Jennifer Walters

Scritto da:  - 

Sebbene la pandemia abbia gettato molti dei piani iniziali del Marvel Cinematic Universe nel caos, il franchise sta ancora trovando alcuni modi per stimolare i fan per il futuro, inclusa la notizia a sorpresa di giorni fa.

L’attrice canadese Tatiana Maslany interpreterà Jennifer Walters/She-Hulk nella nuova serie TV di Disney+ dedicata al personaggio Marvel. Nota soprattutto per il suo ruolo da protagonista in Orphan Black, per il quale ha vinto anche un Emmy nel 2016, l’attrice ha di recente lavorato anche in Perry Mason per HBO. L'attrice canadese potrebbe essere perfetta per mostrare il personaggio di She-Hulk a un pubblico appassionato e fornire il tipo di performance magnetica e piena di sfumature che aiuterà a portare l'MCU in una nuova era.

In un certo senso, i personaggi interpretati da Maslany in Orphan Black mostrano ciascuno una parte di ciò che la sua She-Hulk potrebbe portare sul piccolo schermo. I cinque cloni principali dello show canadese hanno tutti una sfumatura che potrebbe risultare una chiave di svolta per il doppio personaggio di Jennifer Walters/She-Hulk.

Anche su scala più ampia, Orphan Black ha affrontato il tema del femminismo, la sorellanza e l'identità in modi che sono ancora apprezzati, e sono temi che faranno senza dubbio parte della storia generale di She-Hulk

Con il franchise che si sta orientando verso una narrazione più femminile attraverso l'introduzione di nuove eroine come Ms.Marvel, la versione di Maslany di She-Hulk sarà una degna aggiunta all'elenco di eroine del prossimo futuro.

Inoltre, continua la tendenza delle produzioni televisive e cinematografiche di affidare alle registe la gestione di protagoniste forti, in particolare quando si tratta di supereroine, un territorio che spesso invece è tradizionalmente dominato da registi uomini. Dopo Wonder Woman di Patty Jenkins, Mulan di Niki Caro e Black Widow di Cate Shortland, ora tocca a She-Hulk con la regista Kat Coiro che dirigerà l’episodio pilota e anche altri episodi della nuova produzione Marvel targata Disney+.

Nonostante la sceneggiatura sia stata completata, le ipotesi di un inizio delle riprese a breve è abbastanza remota per la serie TV She-Hulk, ed è ancora più lontano il suo teorico debutto per il 2022. 

She-Hulk si occuperà dell’ultimo grande personaggio creato dal papà di casa Marvel Stan Lee: Jennifer Walters, ovvero la cugina di Bruce Banner, l’Hulk che tutti conosciamo. Di professione avvocato, la donna si ritrova con facoltà incontrollabili dopo una trasfusione di sangue condotta in emergenza che, appunto, introduce nel suo organismo il sangue del parente: il che le conferisce l’abilità di trasformarsi in una fortissima gigantessa verde, anche se a differenza di Bruce riesce a mantenere il controllo della sua mente e della sua personalità. Accanto a Kat Coiro, che figurerà anche come produttrice esecutiva, nel team creativo degli showrunner ci sarà Jessica Gao, già fra gli sceneggiatori di Rick and Morty.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.