Russian Doll 2 è in fase di Produzione, e Annie Murphy si aggiunge al Cast della Serie TV di Netflix

Russian Doll 2 è in fase di Produzione, e Annie Murphy si aggiunge al Cast della Serie TV di Netflix

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Russian Doll ha innegabilmente colpito gli spettatori quando ha debuttato su Netflix all'inizio del 2019, fornendo una versione non convenzionale e incredibilmente elegante della trama del loop temporale. La notizia del ritorno della serie per una seconda stagione ha sicuramente incuriosito i fan, e questo clamore è cresciuto solo dopo gli aggiornamenti più recenti che circondano lo show. 

Nelle ultime ore Netflix ha confermato che l'attrice vincitrice di un Emmy Annie Murphy si unirà al cast in un ruolo attualmente sconosciuto. La Murphy è nota per il suo ruolo pluripremiato come Alexis Rose in Schitt's Creek e, inoltre, la vedremo nella prossima serie AMC Kevin Can Go F*** Himself.

La prima stagione di Russian Doll ha seguito Nadia (Natasha Lyonne) e Alan (Charlie Barnett), due newyorkesi che hanno scoperto di trovarsi in un ciclo temporale apparentemente infinito che li ha fatti rivivere lo stesso giorno plurime volte. La prima stagione si è conclusa in un modo apparentemente definitivo, con Nadia e Alan che sembravano uscire dal loro ciclo temporale, il che rende la potenziale narrazione per la seconda stagione relativamente ambigua.

"Dio, vorrei potervi dire qualcosa, ma non so assolutamente nulla", aveva rivelato Barnett della seconda stagione "Natasha sa che sono un idiota credulone, e lei mi dirà un sacco di idee diverse, ma non penso siano vere. Quindi non dirò niente a riguardo. So che sono tornati nella writer's room, quindi probabilmente stanno già pianificando qualcosa. E non ho intenzione di darle fastidio, ha abbastanza lavoro da fare, non penso abbia bisogno di un attore che le dice continuamente: 'Cosa sta succedendo? Cosa sta succedendo?', voglio che lo sviluppi in pace e serenità e crei un fantastico nuovo capitolo".

"È così difficile avere qualcosa che significhi così tanto per te, così legato alla tua vita, e che è allo stesso tempo qualcosa di estremo, mai visto", ha detto Barnett dell'impegno di Lyonne per la serie. "Tutti continuano a dire che è una sorta di Ricomincio da Capo, il film del 1993. E lo è, in una certa misura. Ma è molto di più. Le varie sfumature dell'interpretazione, e la nostra troupe, la nostra società di produzione. Solo il i set, i costumi, tutto ciò che c'è voluto per girare. Penso che questo sia ciò che lo ha reso così incredibilmente speciale. Vedere che ciò ha effettivamente avuto un impatto sulle persone è stato la ciliegina sulla torta. È dieci volte più grandioso. E sinceramente, mi ha portato in un mondo diverso, di cui anch'io sono molto grato".

Fonte: Comic Book

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.