Moon Knight: con la Serie TV, la Storia di Marc Spector è solo Cominciata

Moon Knight: con la Serie TV, la Storia di Marc Spector è solo Cominciata

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Marc Spector tornerà, così come i suoi alter ego Steven Grant e Jake Lockley (Oscar Isaac). Il finale, rilasciato mercoledì su Disney+, si conclude in modo ambiguo, con Marc e Steven che condividono il corpo dopo aver negoziato la loro libertà come avatar del Dio della luna Khonshu.

La scena a metà titoli di coda di Dei e Mostri introduce Jake Lockley, la terza personalità rinchiusa all'interno del sarcofago rosso. La serie ha introdotto Jake come l'alter ego al controllo quando Marc/Steven ha inspiegabilmente perso i sensi per commettere atti più violenti, incluso l'omicidio di Arthur Harrow (Ethan Hawke).

Sebbene i Marvel Studios non abbiano ancora ordinato una seconda stagione di Moon Knight, la produttrice Sarah Goher ha affermato che la storia di Marc/Steven/Jake è appena iniziata:
"The End di Earl Grant è una canzone che dice: 'Alla fine della storia, è una storia senza fine'. Ed è proprio come lo show, in un certo senso...è la continuazione, e sento che questo fosse il finale giusto. Questa è una storia di cui abbiamo solo scalfito la superficie. Il viaggio è molto più importante della fine in questo spettacolo. Se alla fine comprendi di più l'idea, Moon Knight e Marc Spector, se alla fine tieni a lui, e tieni a Steven, se tieni a Jake, se riesci a interessarti a tutti questi personaggi, questo finale funziona. Nessun finale potrebbe catturare una storia come questa. Il finale è davvero un 'to be continued'.".

Moon Knight ha iniziato la storia con il mite impiegato del negozio di souvenir Steven Grant, afflitto da blackout e ricordi di un'altra vita, solo per scoprire che condivide un corpo con il mercenario Marc Spector. Una lotta per cedere il controllo del corpo tra Marc/Steven, entrambi a volte "l'uomo allo specchio" dell'altro, alla fine si è conclusa con gli alter ego come "fratelli" e coesistenti:
"L'idea per noi è sempre stata che qualsiasi futuro tra questi due avrebbe dovuto essere un'esistenza condivisa", ha affermato lo scrittore capo di Moon Knight Jeremy Slater, stuzzicando che l'equilibrio crea una seconda stagione o una continuazione della storia. "Il disordine che ne deriva - come il condividere una vita, un corpo e un insieme di ricordi - è il motore per dove le prossime storie di Moon Knight potrebbero portarci. C'è così tanto terreno fertile per la narrazione che è ancora in attesa di essere esplorato: 'Ok, beh, potrebbe essere una decisione facile condividere questo corpo e questa vita, ma che aspetto hanno in realtà? Cosa significa?'. L'obiettivo era sempre come si arriva a un punto di equilibrio e integrazione in cui questa persona ha trovato un modo per convivere con la sua malattia mentale, trarne forza ed esserne potenziata".

Tutti gli episodi di Moon Knight sono disponibili su Disney+.

Fonte: Comic Book

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.