Made for Love 2: Riparte la Produzione dopo i Casi di Positività al Covid-19

Made for Love 2: Riparte la Produzione dopo i Casi di Positività al Covid-19

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Per alcune serie come Chicago Fire e P.D. che si trovano costrette ad interrompere la produzione a seguito del riscontro di alcuni referti positivi al Covid-19, altre possono invece finalmente riaprire il proprio set.

Dopo il momentaneo blocco delle riprese causato proprio dai problemi creati dalla pandemia e dalle varianti ad elevata diffusione e contagio, troupe e cast di Made for Love, la serie targata HBO Max, sono finalmente pronti a ripartire con i lavori sulla seconda stagione.

Lo show, basato sull’omonimo romanzo di Alissa Nutting, narra le vicende di Hazel Green Gogol, che dopo dieci anni di matrimonio, decide di fuggire dal marito soffocante e con manie di controllo, che le ha inoltre impiantato nel cervello un dispositivo di sua invenzione, capace di sopperire ai problemi di coppia, facendo condividere al partner le emozioni e i pensieri dell’altro.
La donna dovrà quindi lottare per riottenere la propria indipendenza e privacy, ma l’impresa non sarà sicuramente semplice, considerando che il chip è dotato di sistema di tracciamento e telecamera.

Cristin Milioti (How I Met Your Mother) e Billy Magnussen, interpreti dei protagonisti, guidano il resto del cast composto da Ray Romano (Vinyl), Dan Bakkedahl, Noma Dumezweni, Augusto Aguilera e Caleb Foote.

Fonte: Deadline

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.