Lucifer 5: Nella Seconda Parte scopriremo cosa è successo alla Spalla di Michael

Lucifer 5: Nella Seconda Parte scopriremo cosa è successo alla Spalla di Michael

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Come rivelato molto presto nella prima metà della quinta stagione di Lucifer - così come riprodotto nel trailer rilasciato a luglio - il fratello di Lucifer, Michael, è scappato via dalla Città d'Argento mentre il suo gemello era occupato a dominare l'Inferno.
Inizialmente Michael voleva distruggere la vita di Lucifer, ma alla fine decide di prendersi la sua vita terrena. A tal fine, Michael ha fatto un lavoro appena sufficiente passando per Lucifer, cambiando la sua voce e mostrando l'accento britannico tipico del suo gemello e facendo del suo meglio come risolutore di crimini.

Ma gli spettatori si sono resi conto da soli che Michael è un essere celeste molto diverso, molto meno raffinato. Per dare vita a questo personaggio, "Tom Ellis si è seduto con noi, durante diverse telefonate, chiedendo davvero chi fosse Michael" ha raccontato la co-showrunner Ildy Modrovich. “Volevamo che fosse esattamente l'opposto di Lucifer, ma perché? Cosa lo ha reso così? Abbiamo iniziato da lì, con la sua personalità. I tratti fisici e la manifestazione fisica sono arrivati dopo".

Per quanto riguarda specificamente il fisico, la Modrovich ha rivelato che le domande che si sono posti erano: "Qualcuno che è così, come starebbe in piedi? Come parlerebbe? Cosa indosserebbe? Tom è stato una parte importante".

Parlando di come sta Michael, è chiaro fin dall'inizio che ha un problema alla spalla destra, che ha bisogno di raddrizzare quando si finge Lucifer. E sappiamo che siete curiosi di saperne di più su quell'apparente infortunio, quindi la Modrovich ha confermato che "Scopriamo perché ce l'ha nella seconda parte della stagione. Lo esploreremo abbastanza approfonditamente".

Passando agli aspetti più sottili della performance di Ellis, Henderson ha detto: "Quello che mi piace è che Tom è apparentemente così disinvolto nei panni di Lucifer, quando in realtà dietro c'è molto lavoro. Con Michael invece puoi vedere quanto impegno ci mette, ma è esattamente la stessa quantità che mette in Lucifer". E poiché gli spettatori di lunga data possono darlo per scontato, "Sono entusiasta che le persone mi dicano quanto questo sia difficile, quello che fa e quanto facile lo faccia sembrare", ha detto Henderson.

"La gente pensa che Tom sia quel personaggio, che sia se stesso, come Jimmy Stewart o qualcosa del genere, ma in realtà non è come Lucifer. Quando lo vedi dietro le quinte ti rendi conto che non è quella persona", ha affermato Modrovich. "Ovviamente c'è molto Tom Ellis nelle parti di Lucifer, che è ciò che lo rende così accattivante, ma Tom è semplicemente un bravo attore!".

Fonte: TVLine

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.