Loki: Tom Hiddleston spiega come la 1° Stagione della Serie TV ha cambiato il suo Personaggio

Loki: Tom Hiddleston spiega come la 1° Stagione della Serie TV ha cambiato il suo Personaggio

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Dopo il suo debutto nel 2011 in Thor, il Dio dell'Inganno di Tom Hiddleston, Loki, si è subito affermato come uno dei personaggi più amati del franchise. Sebbene presentato come un villain, il viaggio di Loki è stato tumultuoso, e ha giocato un ruolo chiave in alcune delle trame più importanti dell'MCU.

Dopo la scioccante scomparsa del personaggio nella scena di apertura di Avengers: Infinity War, molti erano preoccupati per il fatto che la Marvel avesse eliminato il personaggio; e la notizia di una continuazione della storia di Loki attraverso la serie di Disney+ è stata quindi incredibilmente ben accolta. La prima stagione di Loki ha offerto lo sguardo più approfondito al personaggio di Hiddleston dopo che è stato catturato dalla Time Variance Authority, un'organizzazione che monitora le violazioni all'interno della Sacra Linea del Tempo dell'MCU. La serie Disney+, che ha riscosso un grande successo, ha visto Loki trovarsi faccia a faccia con una serie di sue varianti, il che ha mostrato ai fan un lato completamente nuovo del "villain" della Marvel mentre si innamora di Sylvie e scopre quanto siano sbagliati i suoi modi egoistici.

Hiddleston ha recentemente parlato dell'impatto che la prima stagione di Loki ha avuto sul suo personaggio. L'attore ha discusso di come gli eventi della serie abbiano permesso a Loki di affrontare i comportamenti che lo hanno portato lungo un sentiero oscuro, con il personaggio di Owen Wilson, Mobius, che gli ha presentato una serie di realizzazioni devastanti. Hiddleston ha anche affermato di aver trovato particolarmente eccitante esplorare il personaggio in questo nuovo modo:
"Se togli tutto ciò che il personaggio conosce e comprende, cosa resta? Qualcosa verrà rivelato sia agli spettatori che a Loki stesso, sulla persona che è realmente. Questa idea di lui sottoposto a un interrogatorio quasi psicoanalitico con Mobius della TVA, e confrontarsi con schemi ripetitivi di comportamento distruttivo che hanno portato solo alla sua perdita e alla solitudine, l'ho trovato estremamente emozionante".

Mentre l'arco narrativo della prima stagione di Loki ha portato il pubblico al concetto del multiverso, la serie si è concentrata anche sullo sviluppo di Loki come personaggio: ha presentato una sua versione quasi irriconoscibile, mostrandolo come una figura eroica umiliata, profondamente ferita dal tradimento di Sylvie dopo aver riposto la sua fiducia in lei. Confermando ulteriormente l'affetto del pubblico per Loki, lo spettacolo da allora è diventato la serie Marvel più seguita su Disney+, nonostante una serie di altri grandiosi titoli Marvel siano stati rilasciati sulla piattaforma. Con la produzione ora ufficialmente in corso per la stagione 2, lo sceneggiatore Michael Waldron ha anticipato che il prossimo capitolo continuerà a esplorare un nuovo terreno emotivo con il personaggio di Hiddleston.

Fonte: Screen Rant

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più