In fase di Sviluppo una nuova Serie TV basata sulla versione Teatrale del Romanzo 1984 di George Orwell

In fase di Sviluppo una nuova Serie TV basata sulla versione Teatrale del Romanzo 1984 di George Orwell

Scritto da:  - 

Questa potrebbe essere la cosa meno orwelliana accaduta di recente: uno studio indipendente sta sviluppando un adattamento televisivo in cinque parti, sottoforma di serie limitata, della versione teatrale del famoso libro 1984.

Wiip, uno studio gestito dal fondatore della BBC America ed ex dirigente della ABC Paul Lee, ha acquistato i diritti per la versione teatrale del 2013 adattata da Robert Icke e Duncan Macmillan dal romanzo di George Orwell del 1949. Il progetto è supervisionato da David Flynn, che ha dichiarato che la storia "non è mai stata più rilevante".

I drammaturghi Icke e Macmillan hanno aggiunto: "Mentre il mondo è alle prese con la democrazia e il governo nella nostra epoca di fake news e decadenza, l'urgenza del capolavoro di Orwell è innegabile. Il piccolo schermo sembra una casa naturale per il suo ritratto di una società in cui le persone si fidano dei loro schermi più del mondo fuori dalle loro finestre".

Il libro dello scrittore inglese immagina una società distopica in cui l'individualità è bandita, la Neolingua è la lingua preferita - il che non è una cosa positiva - e la "verità" definita da un governo totalitario è in continua evoluzione. Lo Psicoreato è una cosa reale.

Sebbene il romanzo sia stato adattato una miriade di volte per il grande e piccolo schermo, il piccolo schermo, palchi e radio, 1984 è arrivato in teatro solo di recente:
"In un mondo in cui si dice che due più due non sia più uguale a quattro, la realtà è quasi impossibile da definire", ha affermato il critico teatrale Charles McNulty nella sua recensione del 2016 dello spettacolo eseguito all'Eli & Edythe Broad Stage a Santa Monica- "Questa produzione, che mostra una notevole concentrazione quando è più necessaria, ci permette di sperimentare visceralmente la brutalità di un tale regime".

Poiché la serie limitata è ancora in fase di sviluppo, non si sa ancora quando o su quale piattaforma potrebbe essere trasmessa.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.