I Simpson: Matt Groening risponde ai Fan che si lamentano della Qualità

I Simpson: Matt Groening risponde ai Fan che si lamentano della Qualità

Scritto da:  - 

I Simpsons va in onda ormai dal 1989, ed è arrivato a quota 700 episodi sulla famiglia gialla più famosa del globo. Ma con questo programma che prosegue da così tanto tempo, alcuni fan si sentono come se fosse ormai passata la sua età dell'oro.

Tuttavia, il creatore Matt Groening ha difeso lo spettacolo, rispondendo alle critiche e ammettendo di essere in realtà un grande fan delle trame più recenti:
"Adoro alcune delle cose selvagge che abbiamo fatto ultimamente. Ora siamo circondati da spettacoli animati con papà stupidi e grassi e le loro famiglie ribelli. Quindi i Simpson potrebbero non essere l'unico gruppo pazzo sullo schermo, ma le storie che stiamo raccontando in questi giorni sono piuttosto intelligenti e piuttosto folli. Questa serie animata è un colosso del panorama della cultura pop che ha accompagnato diverse generazioni".

Groening ha poi aggiunto: "Grazie all'avvento dello streaming è possibile accedere all'intera storia dello spettacolo ogni volta che vuoi, e vedere come è cambiata nel corso degli anni. Dò un consiglio alle persone che sono cresciute con I Simpson e forse pensano che non sia più per loro. Controlla di nuovo: la satira e la qualità dell'animazione sono fantastiche. Sono davvero orgoglioso degli sforzi dello staff".

Groening ha continuato ammettendo di non essere infastidito dal fatto che le visualizzazioni non fossero così incredibili come una volta:
"Non penso affatto a quella roba. Penso all'intensità delle reazioni dei nostri fan e al tentativo di renderli davvero felici. Se arrivano grandi numeri, è fantastico. Se non lo fanno, beh, teniamolo segreto".

Il produttore de I Simpson Matt Selman ha recentemente difeso lo spettacolo dopo che un recente episodio ha cambiato la linea temporale mostrando Homer da adolescente negli anni '90:
"I Simpson è una serie di 32 anni in cui i personaggi non invecchiano, quindi il 'canone' deve essere elastico/contraddittorio/sciocco", ha scritto su Twitter all'inizio di questo mese. "Questo non significa che altri flashback di @TheSimpsons non siano accaduti. Niente di tutto questo è successo. È tutto inventato. Ogni episodio è a sé stante, e il tutto ha senso solo per quella storia. Non esiste un 'canone' o un 'non-canone' di @TheSimpsons. Ci sono solo storie. Se tutte queste cose folli accadessero davvero a una famiglia, i personaggi sarebbero in un ospedale psichiatrico".

Fonte: Digital Spy

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.