I Simpson: i Piani di Matt Groening dopo il controverso Recasting di Apu

I Simpson: i Piani di Matt Groening dopo il controverso Recasting di Apu

Scritto da:  - 

Il creatore de I Simpson, Matt Groening ha parlato dei suoi piani per Apu dopo il controverso recasting dello scorso anno, evento che è stato un momento di riflessione per l'intero panorama dell'animazione durante il 2020. 

Si è parlato molto mentre lo showrunner e le reti hanno cercato di capire come affrontare alcune disparità. Hank Azaria ha interpretato Apu per molto tempo e si è dimesso dal ruolo dopo che le conversazioni crescenti sull'eredità culturale del personaggio hanno iniziato a comparire, e ora dovranno capire come andare avanti. I Simpson è ancora un franchise amato da tante persone. Il modo in cui sceglieranno di andare avanti susciterà alcune reazioni, indipendentemente dal corso che decidono di prendere:
"Penso che le storie di Apu siano fantastiche, ed è uno dei personaggi più sfumati in uno stupido fumetto bidimensionale. Quindi, sì, sono orgoglioso di Apu", ha spiegato Groening. "Sto cercando di non aprire un altro baratro di critiche, ma non importa quello che dicono. Lo capirò comunque. Chi può essere contro la diversità? Quindi è fantastico. Tuttavia, dirò solo che gli attori non sono stati assunti per interpretare personaggi specifici. Sono stati assunti per interpretare i personaggi a cui pensavamo. Per me, la cosa incredibile è vedere tutti i nostri brillanti attori che possono fare più voci. Questo fa parte del divertimento dell'animazione, tuttavia, per essere più inclusivi e assumere più persone".

Hank Azaria ha anche offerto una prospettiva sulla serie prima di abbandonare definitivamente il ruolo di Apu. È stato difficile fare la scelta, ma l'ha fatto:
"Penso che sia davvero importante quando le persone si esprimono su questioni razziali, ciò che sentono è ingiusto, sconvolgente o angosciante o le rende arrabbiate, tristi o ferite", ha spiegato Azaria nel 2018. "La cosa più importante da fare è ascoltare, provare per capire, cerca di simpatizzare, che è quello che sto facendo. So che anche i ragazzi de I Simpson lo stanno facendo; ci stanno riflettendo molto e ne abbiamo discusso un po'. Affronteranno sicuramente - forse pubblicamente, in modo creativo nel contesto dello spettacolo - cosa vogliono fare, semmai, con il personaggio".

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.