His Dark Materials: la Serie TV continua a perdere Spettatori dopo il suo Grande Esodio

His Dark Materials: la Serie TV continua a perdere Spettatori dopo il suo Grande Esodio

Scritto da:  - 

His Dark Materials ha esordito due settimane fa con  il debutto migliore di una serie drammatica nel Regno Unito da ben 5 anni. E non è poco. L’esordio dello show, infatti, aveva prodotto numeri record nel Regno Unito: con i suoi 7,2 milioni di spettatori, l'adattamento curato da Jack Thorne ha segnato un record di ascolti che il canale non vedeva dal lontano 2014 con la prima puntata di The Musketeers.

Dopo averne parlato ci siamo chiesti, riuscirà a mantenere i risultati ottenuti? Purtroppo no. His Dark Materials ha continuato a registrare un calo di ascolti  episodio dopo episodio, con il terzo che ha registrato un drastico calo di 300 mila spettatori, mentre a vincere il weekend inglese è stato l' adattamento de La guerra dei mondi.

His Dark Materials: la Serie TV continua a perdere Spettatori dopo il suo Grande Esodio

Lo show è stata seguito  da 5,4 milioni di persone la domenica sera, in netto calo rispetto ai  5,7 milioni della scorsa puntata e lontanissimo dall'episodio di debutto, che è stato visto dagli spettatori di 7,2 milioni. I dati in realtà sono destinati a migliorare dopo la messa online dell'episodio, dato che già il pilot era passato da 7,2 milioni a un consolidato 9,4 milioni, rendendolo il secondo più grande lancio tv del 2019 dopo Line Of Duty.

Tra i protagonisti della show troviamo James McAvoy e Dafne Keen, entrambi presenti nei film dedicati ai personaggi degli X-Men. La serie è stata già rinnovata per una seconda stagione ed attesa nella nostra Madrepatria su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV l'1 gennaio con i suoi 8 episodi.

Invece The War of the Worlds con Rafe Spall ed Emily Tomlinson della BBC One è stato lanciato sul piccolo schermo con successo, registrando infatti 4,7 milioni di telespettatori.

In attesa di scoprire come andranno le cose, Seguiteci sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle news del momento.

Fonte: Deadline

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.