Game of Thrones: Lena Headey commenta una Particolare Scena della Serie TV HBO

Game of Thrones: Lena Headey commenta una Particolare Scena della Serie TV HBO

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Lena Headey, la spietata Cersei Lannister di Game of Thrones, sta attualmente promuovendo il suo nuovo film d’azione, Gunpowder Milkshake, nel quale interpreterà un’assassina costretta ad abbandonare la figlia quasi adolescente, con la quale si riunirà quindici anni dopo.

Durante il suo recente press tour, l’attrice ha parlato della scena finale della sesta stagione di Game of Thrones, nella quale il suo personaggio sottopone a waterboarding Septa Unella (Hannah Waddingham) usando del vino.

Inconsapevole del fatto che la Waddingham avesse già parlato recentemente della stessa scena, la Headey ha commentato:
“Per lei, girare quella scena è stato davvero orribile. Adoro Hannah, è una delle mie persone preferite”. L’obiettivo era rendere quel momento “autentico”, ma per gli attori è stata davvero una giornata difficile.

“Le persone hanno limiti diversi”, ha aggiunto. “Alcune persone diranno ‘Non voglio mettermi in quella posizione’. Rispetto totalmente i tuoi limiti, qualsiasi essi siano, ma Hannah è stata molto coraggiosa. È stata una lunga giornata passata a farsi versare succo di prugna in faccia”.

Precedentemente, la Waddingham aveva raccontato: “Sono stata legata a un tavolo di legno con delle cinghie per dieci ore. Escluso il parto, è stato il giorno peggiore della mia vita...Perché Lena era a disagio nel versarmi quel liquido in faccia per così tanto tempo, e io ero fuori di me. Ma in quei momenti devi decidere, andare avanti o tirarsi indietro e dire: ‘No, questo non rientra nel mio contratto, blah, blah, blah’? E la cosa divertente è stata che, dopo aver girato per un giorno intero, persone come Miguel Sapochnik, a proposito, il regista mi passa accanto con una tazza di tè e un panino e mi dice: ‘Ciao tesoro, tutto ok?’ e io: ‘Non proprio’. ‘La troupe sta dicendo che ti abbiamo veramente sottoposto a waterboarding’. E io ho risposto: ‘Già, non dirmelo!'.”.

Fonte: Comic Book

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.