Game of Thrones: George R.R. Martin rivela la Scena piaciuta di meno della Serie HBO

Game of Thrones: George R.R. Martin rivela la Scena piaciuta di meno della Serie HBO

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Dopo più di un anno di distanza dalla conclusione de Il Trono di Spade, arriva un commento da parte di George R.R. Martin - l'autore dei romanzi che hanno ispirato la serie - riguardo la scena che ha apprezzato meno in tutto lo show.

In Fire Cannot Kill a Dragon - un libro sul dietro le quinte della serie HBO realizzato da James Hibberd - Martin ha detto che la sua scena meno preferita fa parte della prima stagione e si tratta in particolare dell'escursione di caccia di re Robert Baratheon, realizzata in quella maniera per colpa del budget:
"Quattro ragazzi camminano a piedi attraverso i boschi portando le lance e Robert sta parlando male di Renly. Nei libri, Robert va a caccia e ci viene detto che è stato incornato da un cinghiale e che muore mentre lo si sta riportando a palazzo. Quindi non ho mai mostrato una scena di caccia ma sapevo che la caccia reale è come una festa. Ci sarebbero stati cento ragazzi, padiglioni, cacciatori e cani. Ci sarebbero stati corni che suonano: è così che un re va a caccia! Non avrebbe semplicemente camminato per i boschi con tre dei suoi amici che impugnavano lance sperando di incontrare un cinghiale. Ma (nello show) non potevamo permetterci cavalli, cani o padiglioni".

Una lamentela legittima da parte del creatore di questa fantastica saga nei confronti di una scena importante che sarebbe potuta essere epica se solo il budget lo avesse consentito.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.