Class
Young Sheldon
Friday Night Lights
Ai Confini della Realtà
Rectify
Il Nome della Rosa
Dirty John
Survivors
Dark
Escape at Dannemora
The Fix
Carnivàle
E.R. - Medici in Prima Linea
Mad Men
Ugly Betty

Game of Thrones: George R. R. Martin afferma che il Finale non Influenzerà i Libri

Game of Thrones: George R. R. Martin afferma che il Finale non Influenzerà i Libri

Scritto da:  - 

Game of Thrones ha avuto un enorme successo mondiale fin dalla prima stagione, coinvolgendo sia i fan della saga fantasy da cui è tratto, A song of ice and fire, sia spettatori che non conoscevano i libri. Questo successo è aumentato incessantemente e ha portato ad un evento che difficilmente siamo soliti vedere, ovvero la storia raccontataci dalla serie ha superato quella presente nei libri.

Lo show della HBO ha infatti proseguito la storia nonostante i due libri conclusivi della saga non fossero ancora usciti, ma seguendo comunque le indicazioni di George R.R. Martin nella realizzazione degli episodi.

Ora che l’ottava stagione si è conclusa lasciando molti fan delusi, esponendo i registi a critiche e ad una petizione per riscrivere il finale della serie, le domande che molti di noi si pongono sono: Come sarà il finale di Game of Thrones nei libri? La serie influenzerà il percorso tracciato da Martin?

In un’intervista all’Observer, George R.R. Martin ci rassicura affermando che il finale della serie di Benioff e Weiss non inciderà su The Winds of Winter e A Dream of Spring, che ricordiamo, sono i titoli dei due libri conclusivi della saga. “Non cambierà nulla. Non puoi soddisfare tutti, così devi soddisfare almeno te stesso”.

In questa intervista, Martin ha anche spiegato il motivo per cui è in ritardo con la scrittura dei romanzi. Infatti, l’autore ci descrive come la fama abbia avuto risvolti negativi sul suo lavoro e sul suo stile di vita: “Quello che avrebbe dovuto farmi accelerare, in realtà mi ha rallentato. Ogni volta che mi sedevo a scrivere, anche se avevo avuto una buona giornata, mi sentivo male perché pensavo: 'Devo finire il libro. Ho scritto solo quattro pagine quando avrei dovuto scriverne 40'”. 

Martin prosegue poi dicendo: “Non voglio andare a un party dove una fila infinita di persone vuole fare un selfie con me. Non è divertente come lo era un tempo. È un lavoro. [...] Non posso più andare in una libreria, una delle mie cose preferite da fare [...] Quando vado in una libreria vengo riconosciuto entro 10 minuti e si crea una folla intorno a me. Guadagni tanto, ma perdi anche tanto”. 

L’autore ha anche cercato di non esprimere pareri sulle teorie dei fan: “Me ne sono tenuto fuori… Alcune [teorie] sono giuste, altre sbagliate. Lo scopriranno quando finirò”.

La speranza che la saga possa avere un finale migliore dello show HBO rimane viva nei fan più accaniti dopo questa dichiarazione, anche perchè Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister) ha eliminato ogni speranza di un possibile rifacimento del finale televisivo scherzandoci sopra durante il panel al Comicon di San Diego.

Game of Thrones: George R. R. Martin afferma che il Finale non Influenzera i Libri

Fan di Game of Thrones, fateci sapere cosa ne pensate, quali sono le vostre aspettative, le vostre speranze e le vostre paure. Secondo voi il finale HBO influenzerà quello dei libri? Se pensate che lo farà, sarà in meglio o in peggio?

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.