Chernobyl: la Miniserie di HBO non avrà una Seconda Stagione. Lo Conferma l'Autore

Chernobyl: la Miniserie di HBO non avrà una Seconda Stagione. Lo Conferma l'Autore

Scritto da:  - 

Poche ore fa è arrivata la notizia che Chernobyl, nuova miniserie di HBO, non avrà una seconda stagione. Ad annunciare questa notizia è stato lo stesso creatore, Craig Mazin, spiegando sia come è nata l'idea, sia perché giusto che finisca.

Serie arrivata sulle reti di HBO dopo la fine di Game of Thrones, Chernobyl è stata fin da subito definita dalla critica un capolavoro. Lo show ha esplorato la reazione dell'Unione Sovietica al tristemente famoso disastro nucleare, dandoci un quadro della situazione dal punto di vista umano, ambientale e politico.

Il creatore Craig Mazin sembra deciso e categorico sul fatto che non ci sarà una seconda stagione. "La risposta definitiva alla domanda su un secondo capitolo di Chernobyl è no", queste le ultime parole dello showrunner. La storia copre effettivamente la maggior parte degli eventi relativi al disastro: potrebbe quindi sembrare ovvio che non continuerà, ma le speranze sono nate anche da recenti produzioni che sarebbero dovute terminare e che invece sono andate avanti.

Durante un'intervista Mazin ha spiegato che, se fosse esistita una seconda stagione, sarebbe probabilmente un altro evento legato all'Unione Sovietica. "Il disastro in sé non è quello che mi ha attratto, ma è la specificità di Chernobyl", ha precisato Mazin. "Se dovessi continuare in maniera antologica, probabilmente concentrerei l'attenzione su un'altra investigazione o un altro aspetto della storia dell'Unione Sovietica perché mi ha sempre affascinato". Ha aggiunto: "sono un figlio degli anni '70 e '80, la mia vita, in parte, è stata modellata dall'esistenza di una nazione che non c'è più. Mi piacerebbe saperne qualcos'altro".

"Così ho iniziato a fare ricerche su Chernobyl, perché ero interessato a questo, e dopo due settimane di studio in cui ho scoperto tante cose relative a questa storia così straziante sono andato da Carolynn Strauss, produttrice esecutiva di Chernobyl insieme a me e Jane Featherstone, e insieme abbiamo detto alla HBO cosa avremo voluto fare e ci hanno risposto: okay, vediamo se ce la fate". Mazin ha confermato: "in sostanza tutto è iniziato da una semplice domanda: perché è accaduto il disastro di Chernobyl? E la verità è più scioccante dell'esplosione stessa".

Sembra quindi che le speranze per una seconda stagione di Chernobyl siano vane, ma le motivazioni di questa scelta sono più che accettabili. 

Per rimanere sempre informato sulle ultime notizie seguici sulla nostra pagina Facebook!

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.