Chernobyl surclassato in Ascolti da Temptation Island: uno Schiaffo alla TV di Qualità

Chernobyl surclassato in Ascolti da Temptation Island: uno Schiaffo alla TV di Qualità

Scritto da:  - 

Chernobyl, lo show con Stellan Skarsgård (visto nelle saghe cinematografiche di Thor e Pirati dei Caraibi) che narra del disastro nucleare verificatosi in Ucraina nel 1986, si è rivelato un piccolo gioiellino fra le produzioni televisive del 2019, conquistando pubblico e critica e portandosi a casa numerosi premi, fra cui un Emmy Award e Un Golden Globe come miglior miniserie.

A partire dal 18 Giugno di quest'anno lo show è stato trasmesso in chiaro in Italia sul canale La7 per tre serate, ma proprio l'ultima puntata, andata in onda lo scorso 2 Luglio, ha portato con sé una brutta sorpresa: infatti la serie TV ha registrato ascolti più bassi rispetto ad un altro programma concorrente, Temptation Island.

Per chi non lo conoscesse, il reality in questione, trasmesso su Canale 5, segue sei coppie non sposate, divise fra uomini e donne in due gruppi, mentre trascorrono le giornate in un villaggio turistico, tentati costantemente da single dell'altro sesso. Al termine del percorso, decideranno se continuare o meno la storia d'amore con il loro partner.

Secondo gli ascolti, Chernobyl ha catalizzato l'attenzione di 1178000 spettatori, con uno share del 5,5%, al contrario di Temptation Island che è stato visto da 3698000 spettatori, con il 21,6 % di share.

Naturalmente bisogna contare che il pubblico dei due programmi è sicuramente diverso e la miniserie televisiva è già stata trasmessa su Sky Atlantic un anno fa, ma i dati registrati sono decisamente sconfortanti.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.