Better Call Saul 6x08: Peter Gould spiega le Motivazioni dietro gli Eventi dell'Episodio

Better Call Saul 6x08: Peter Gould spiega le Motivazioni dietro gli Eventi dell'Episodio

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

L'ultima stagione di Better Call Saul ha visto una morte scioccante dopo l'altra, con Nacho (Michael Mando) e Howard (Patrick Fabian) che hanno già incontrato il loro triste destino.

Mentre la serie TV continua a seguire Jimmy McGill e i vari personaggi di Albequreque, i suoi collegamenti con Breaking Bad cominciano a trasparire sempre più. Il finale di metà stagione ha visto Lalo (Tony Dalton) arrivare all'appartamento di Jimmy per ottenere il suo aiuto per uccidere Gus Fring (Giancarlo Esposito). Tuttavia, nella premiere della seconda parte della stagione, Lalo viene assassinato da Gus dopo aver tentato di entrare nel laboratorio sotterraneo che Gus ha cercato di costruire.

In un'intervista, Peter Gould ha parlato del motivo per cui Lalo è dovuto morire proprio in quel momento. Lo showrunner ha spiegato che il resto degli episodi è composto da colpi di scena importanti per i personaggi sopravvissuti, e che la sopravvivenza di Lalo avrebbe reso quei momenti confusi. Ha inoltre paragonato la morte di Lalo a quella di Howard, dicendo che lo spettacolo in realtà non aveva in programma di uccidere due personaggi importanti a così poca distanza l'uno dall'altro:
"Sarebbe una scelta del tutto ragionevole salvare queste morti molto drammatiche per gli ultimi due episodi, ma abbiamo altri affari di cui occuparci. Non è qualcosa che abbiamo necessariamente pianificato dicendo: 'Questo è l'episodio per fare questo, e quello è l'episodio per fare quello', ma il nostro obiettivo principale è in realtà lo sviluppo e la psicologia dei personaggi, quindi è più o meno naturale che queste cose sarebbero accadute esattamente in quel momento. Ma ci sono molti altri drammi che devono ancora venire".

Con solo pochi episodi rimasti, ci si pone la domanda su quando si verificherà di preciso il momento più drammatico della serie. Gould ha continuato dicendo che gli episodi finali sembrano diversi da qualsiasi cosa lo show (o Breaking Bad) avesse fatto prima, rivelando che il tono è qualcosa di completamente nuovo. Con la sesta stagione di Better Call Saul che ha già mostrato la morte di tre importanti personaggi, il "dramma" a cui si riferisce Gould potrebbe essere qualcosa di ancora più sorprendente.

Il nono episodio della sesta stagione di Better Call Saul sarà rilasciato su Netflix il 19 luglio.

Fonte: Screen Rant

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più