American Gigolo: Showtime Ordina la Serie TV Reboot con Jon Bernthal

American Gigolo: Showtime Ordina la Serie TV Reboot con Jon Bernthal

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Il network americano Showtime ha ordinato la produzione della serie American Gigolo, reboot dell'omonimo film noir del 1980 diretto dal regista statunitense Paul Schrader, in cui Richard Gere interpreta Julian Kaye, un gigolo di Los Angeles. 

American Gigolo: Showtime Ordina la Serie TV Reboot con Jon Bernthal

La serie TV è prodotta da Paramount TV Studios e Jerry Bruckheimer Television.

Scritto e diretto da David Hollander, il nuovo American Gigolo riprende la storia di Julian Kaye che viene presentato agli spettatori quindici anni dopo essere stato arrestato per omicidio, mentre si dà da fare per trovare la sua posizione nella moderna industria del sesso di Los Angeles. Inoltre, Julian cerca la verità sull'evento che lo ha spedito in carcere, sperando, nel frattempo, di ricongiungersi con Michelle, il suo unico vero amore.

Julian Kayne sarà interpretato da Jon Bernthal, l'attore statunitense noto al pubblico per i ruoli di Shane West nella serie The Walking Dead e di Frank Castle in The Punisher del Marvel Cinematic Universe. Al cinema è apparso in The Wolf of Wall Street, in cui ha interpretato Brad Bodnick; è presente anche nei film Fury, Le Mans '66 – La Grande Sfida e Quelli che mi Vogliono Morto. 

"Se non sei già caduto sotto l'incantesimo di Jon Bernthal, preparati", ha affermato Gary Levine, co-Presidente di Showtime Networks. "Jon spacca lo schermo con la sua performance scottante, cupa e vulnerabile in questa versione contemporanea di American Gigolo. Lo scrittore/regista David Hollander ha reinventato egregiamente il seducente film originale, affrontando il mistero, l'euforia e il pericolo dei nostri desideri più profondi".

Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo
Immagine secondaria dell'articolo

Premi sull'immagine per ingrandirla.

Michelle Stratton (nel film Lauren Hutton) sarà interpretata da Gretchen Mol.
Il cast includerà anche Rosie O'Donnell (SMILF) nel ruolo di Sunday, detective dell'omicidio, Lizzie Brocheré (Falling Water) che sarà Isabelle, Gabriel Labelle (Dead Shack) il quale interpreterà una versione più giovane di Julian, chiamato Johnny e Leland Orser (Ray Donovan) reciterà nel ruolo di Richard Stratton, un miliardario che si è fatto da solo. Invece, Wayne Brady (The Wayne Brady Show) sarà Lorenzo, il miglior amico e mentore di Julian.

Hollander produsse e lavorò come showrunner per la serie TV Ray Donovan -  targata anch'essa Showtime - per cui ha guadagnato una nomination ai Premi Emmy del 2016 per la miglior regia in una serie drammatica grazie all'episodio Exsuscito. Adesso sta dirigendo il lungometraggio di Ray Donovan che riprenderà la storia da dove si era interrotta nella settima stagione, quando la serie venne cancellata con enorme rammarico da parte del pubblico. David Hollander ha anche creato e prodotto le serie televisive Heartland e The Guardian, in cui ha diretto diversi episodi. 

Di seguito, uno dei primi scatti provenienti dal set della nuova serie TV.

Fonte: Deadline

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.