Alien: Noah Hawley parla della Trama della nuova Serie TV, che non sarà incentrata su Ellen Ripley

Alien: Noah Hawley parla della Trama della nuova Serie TV, che non sarà incentrata su Ellen Ripley

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Negli ultimi anni lo scrittore, sceneggiatore e produttore Noah Hawley ha avuto un buon successo con i suoi ultimi lavori, Fargo e Legion. Ora, il suo nuovo progetto comprende la serie TV di Alien targata FX. 

Hawley ha dichiarato che la trama non sarà incentrata sulla protagonista Ellen Ripley (Sigourney Weaver) della fortunata saga di pellicole iniziata nel 1979 con Ridley Scott, ma sembra essere invece interessato a raccontare una storia di guerra tra classi sociali, ambientata sulla Terra, in cui gli xenomorfi riescono questa volta a raggiungere la ricca élite e i dirigenti d’azienda. 

Hawley si è focalizzato sulla questione della narrazione chiarendo la sua posizione:
"Non è una storia di Ripley. Lei è uno dei più grandi personaggi di tutti i tempi, e penso che la storia sia stata raccontata perfettamente e non voglio scherzarci sopra. È una storia che è ambientata anche sulla Terra. Le storie di alieni sono sempre intrappolate... Intrappolate in una prigione, intrappolate in un'astronave. Ho pensato che sarebbe stato interessante aprirle un po' in modo che la posta in gioco del 'Cosa succede se non riesci a contenerli?' fosse più immediata".

La saga di Alien è quasi sempre stata limitati al contenimento di epidemie di xenomorfi in località remote. In un mondo post-pandemia, però, Hawley è più interessato ad esplorare cosa succede nei casi di epidemia incontrollata:
"I film riguardano l'umanità intrappolata tra il nostro passato primordiale e parassitario e il nostro futuro di intelligenza artificiale, ed entrambi stanno cercando di ucciderci. Qui ci sono esseri umani che non possono andare avanti e non possono tornare indietro".

Lo showrunner ha concluso affermando spiegando che sarà una serie TV anche sulla disuguaglianza
"Vedrete cosa succede quando la disuguaglianza con cui stiamo lottando ora non viene risolta. Se noi come società non possiamo capire come sostenerci l’un l’altro e diffondere la ricchezza, poi cosa ci accadrà? C’è quella grande frase che Sigourney Weaver dice a Paul Reiser: ".

Inoltre, durante l’intervista ad Hawley è stato anche chiesto se ci sarà una quinta stagione del suo acclamato dramma criminale Fargo. La sua risposta potete leggerla qui.

Fonte: Deadline

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.