The Boys 2: Recensione del recente 6° Episodio di questa Stagione

The Boys 2: Recensione del recente 6° Episodio di questa Stagione

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Si avvicina sempre di più il finale del secondo capitolo di The Boys, una serie che ha saputo attirare le attenzioni di molti spettatori con la prima stagione ma che ha avuto un vero exploit con la nuova.

La trama si infittisce

Ne sono successe di tutti i colori nell'arco dei primi cinque episodi, tra importanti rivelazioni (vedi quella relativa alla Vought e il composto V) e storyline che hanno visto dividersi i nostri cari The Boys, sempre intenzionati a prendere a calci nel sedere i Super.

Ma ciò che volevamo vedere principalmente in questo nuovo sesto episodio della seconda stagione, era lo sviluppo e l'approfondimento del rapporto tra Patriota e Stormfront, nuova inarrestabile coppia e principale minaccia per i ragazzacci.

Di particolare interesse, poi, è la vicenda riguardo la vera identità di Stormfront, legata ad azioni violente compiute negli anni '70 dal vigilante Liberty; un Super di stampo razzista che, secondo Hugie e Starlight si tratterebbe della stessa Stormfront.

Tanta carne al fuoco

Tanti interrogativi dall'inizio della seconda stagione, e diverse risposte arrivate oggi con il nuovo episodio, che pur non apparendo come il più brillante e divertente visto fino ad adesso, risulta rivelatore e spalanca le porte verso il gran finale di stagione.

Una puntata infarcita di tanti avvenimenti e che da un ordine ai tanti fatti visti e vissuti dai nostri.
Da menzionare, i flashback di Frenchie e la storia di Fiaccola, super mai approfondito e fino a oggi poco degno di nota, ma interessanti anche gli sviluppi del rapporto tra Starlight e Butcher e la vicenda con Queen Maeve e la sua compagna, con l'eroina intenta a colpire alle spalle Patriota per salvaguardare la sua relazione.

A nostro parere però, anche nel sesto episodio abbiamo un protagonista assoluto, ovvero Patriota, questa volta visto sotto una lente differente e più che mai preso dalla super eroina interpretata da Aya Cash, con la quale consuma una delle scene più disturbanti dell'intera serie, ad inizio puntata, in quella che probabilmente è la massima espressione della spudorata sregolatezza dello show di Amazon.

Conclusioni

Non ci troviamo davanti al miglior episodio della serie, né al migliore della stagione, ma con certezza "La Verità" - questo il titolo italiano della puntata - chiarisce diversi aspetti e getta sassolini che potrebbero diventare macigni per il proseguo della stagione.

Una puntata caratterizzata da un andamento forse più lento, ma con scene deliranti e ironiche tipiche e un finale con protagoniste le scottanti rivelazioni di Stormfront che, se pur scontato, ne solleva il livello.

Continuano a non convincere l'utilizzo di Kimiko, una mina vagante ma che sembra non esplodere mai, e la storyline degli ormai ex membri dei Sette Abisso e A-Train, due personaggi incredibili ma gestiti male nella seconda stagione, con il primo ridotto a macchietta e il secondo depotenziato completamente dal punto di vista caratteriale.

Puntata ricca, rivelatrice, ma con alcuni elementi che la incatenano e la fanno risultare, a tratti, lenta.

Quando vediamo The Boys ci aspettiamo sempre paura e delirio, ma a volte è giusto avere puntate più ragionate e che chiariscano per bene tutti i punti della trama, come "La Verità", che comunque non risparmia del tutto lo spettatore da violenza e scorrettezze.

madforseries.it

4,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.