The Boys 2x07: la Recensione del Penultimo Episodio di questa Stagione

The Boys 2x07: la Recensione del Penultimo Episodio di questa Stagione

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Butcher, Baker, Candlestick Maker è uno di quegli episodi che ti fanno ricordare perché The Boys è la serie del momento. Vivo, spumeggiante, ironico e fuori di testa regala attimi di pura follia a noi fedeli spettatori, passando per scene che sembrano dirci poco e niente, a momenti forse mai toccati da un prodotto seriale.

La dinamica della settima puntata ci trascina nel clou degli eventi, con i nostri mitici ragazzacci vicini a dimostrare le terribili azioni compiute dalla Vought nel corso degli anni.

Questioni di famiglia

Ormai Stormfront e Patriota fanno coppia fissa e la loro popolarità pare essere tornata alle stelle. I due hanno un rapporto molto simbiotico e, probabilmente proprio per questo, il leader dei Sette decide di far conoscere alla spietata super eroina suo figlio, avuto con la moglie di Butcher, Rebecca.

Il bambino è dotato di super poteri proprio come il padre, e l'idea di Patriota pare esser quella di strapparlo per sempre dalle braccia della madre naturale per regalargli un futuro da eroe, seguendo quello che è a tutti gli effetti un piano diabolico e distruttivo per la povera Rebecca.

Nella settima puntata però c'è anche un altro rapporto padre/figlio. Vediamo infatti fare il debutto on screen al padre di Butcher, Samuel Butcher, interpretato da John Noble, vecchia conoscenza dei fan de Il Signore degli Anelli.

Brucia, Fiaccola, brucia...

Un ruolo cruciale per il piano di smascheramento della Vought da parte dei The Boys è quello di Fiaccola, o Lamplighter, che però decide di togliersi la vita piuttosto che parlare.

Il tutto avviene in una delle scene più esilaranti della puntata, con il nostro ormai ex fiammeggiante eroe dei Sette carbonizzato e senza vita di fronte a Hughie (re della puntata) sconvolto per l'accaduto, al solito goffo ma questa volta risolutore in quanto riesce a liberare Starlight e sua madre (precedentemente catturate dalla Vought).

Verso il gran finale

Un episodio dove tutto inizia ad avere più senso, e caratterizzato da una prima metà di puntata lenta, ma che nella seconda mezz'ora esprime tutto il meglio dello show di Kripke, fino ad arrivare ai minuti finali, in quello che secondo noi è il finale di puntata più pazzo dell'intera serie.

Tra teste che esplodono e certezze infrante dei The Boys, assistiamo al delirio puro, con il dinamico duo Stormfront/Patriota sempre più temibile e inscalfibile, pronto ad eliminare una volta per tutte dalla faccia della terra i ragazzi di Billy Butcher.

Conclusioni

Il penultimo episodio della seconda stagione di The Boys è l'antipasto perfetto nel banchetto di fine stagione.
Le speranze di incastrare definitivamente la Vought vengono distrutte dalle morti dei due testimoni chiave (Fiaccola e lo scienziato Jonah Vogelbaum) e, per questo, la questione si fa in salita per Billy Butcher & Co.

Dopo un inizio tranquillo, quasi stantio, esplode la bomba all'interno dell'episodio che ci scaraventa dritti dritti verso l'ottava puntata, che si preannuncia sconvolgente.

Butcher, Baker, Candlestick Maker è l'episodio giusto per prepararci al gran finale della 2° stagione di The Boys.

Parte lentamente per poi vomitare addosso allo spettatore tutta la follia e l'esagerazione del miglior prodotto seriale su Prime Video.

madforseries.it

4,8
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.