Brooklyn Nine-Nine: la Recensione del Primo episodio della 7° Stagione

Brooklyn Nine-Nine: la Recensione del Primo episodio della 7° Stagione

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Dopo un'attesa che ci è sembrata interminabile, la serie tv di NBC Brooklyn Nine-Nine è finalmente tornato con una settima stagione che ci catapulta immediatamente nelle nuove trame. 

Prima di parlare del primo episodio del capitolo appena uscito, se non vi ricordate la conclusione della sesta stagione date un'occhiata a questo articolo!

La trama

Come già sapevamo il Capitano Holt è stato retrocesso, passando dal guidare il gruppo di detective a raccogliere coni stradali...O meglio, questo è ciò che dovrebbe fare ma, mancandogli il suo lavoro direttivo, cerca di risolvere il caso di cui si stanno occupando Jake "Manhunt" Peralta e Boyle.

Mentre proseguono le indagini, Rosa è impegnata a risolvere i problemi urinari di Amy per scoprire se fosse incinta o meno, Terry soffre di manie di protagonismo e Scully e Hitchcock chiudono la puntata rubando la scena a Peralta.

Niente di straordinario...

...Per una serie del genere si intende. È stato un episodio in linea con le stagioni precedenti, con la giusta dose di comicità e serietà che ha sempre caratterizzato questo show. L'unica novità è stato il nuovo personaggio di Debbie, la collega del retrocesso Holt fissata col contapassi (che è riuscito a salvare la vita dei due poliziotti).

Tutto sommato, nonostante siano passati anni dal debutto dello show, Brooklyn Nine-Nine continua a essere genialmente divertente. Nonostante il nuovo ingresso di nuovi personaggi, da Pimento a Debbie, nonostante si vengano a creare nuove dinamiche, il nostro gruppo di detective continua a restare unito regalandoci scenari epici. 

La relazione tra Jake e Holt, una costante da diverse stagioni, continua a far parte della scena. Anche se Holt non è più il Capitano, rappresenta comunque una figura paterna per Peralta, il quale l'ha defitino "Capitan Papà" a inizio episodio!
"Non importa quale divisa indossa, le vorrò sempre bene" ha detto Jake al Capitano, che ha risposto con un affettuoso "È la stessa cosa anche per me". Ormai il ricordo di Jake che si rifiuta di mettere la cravatta, sotto richiesta di Holt, è lontano anni luce dalla ship che stiamo osservando ora! 

Brooklyn Nine-Nine: la Recensione del Primo episodio della 7° Stagione

Riflessioni sulla trama orizzontale

Come mai gli showrunner hanno deciso che la carriera di Holt, per il momento, doveva prendere un'altra strada? Dopo alcune riflessioni, questo piano sembra essere una scelta azzardata quanto intelligente per diversi motivi: 

  • Presenta un cambiamento molto promettente allo status quo. Holt lavora ancora fianco a fianco col gruppo di detective, ma non a 360 gradi. Ora non ha alcuna autorità e persino la sua nuova compagna Debbie si comporta come l'alpha, dato che ha una maggiore esperienza in quel campo. Jake e Amy, a riguardo, faticano nel realizzare che sono loro, adesso, a vestire una carica più importante del loro vecchio Capitano a cui dovranno dare ordini. Dato che la coppia nutre un grande affetto e rispetto per Holt, non possono nemmeno godersi questo privilegio, perché li stravolge.
  • In secondo luogo, lo spettacolo raramente ci mostra questi momenti di imbarazzo. Dovrebbe essere facile "superare" una stagione con Holt che sopporta questo suo stato modesto, e quindi dovrebbe essere facile riportarlo nel suo vecchio ufficio nella prossima ottava stagione. 

Questo primo episodio ha messo in evidenza la risposta di Jake alla degradazione del Capitano Holt. Dato che è lui il protagonista, questo ha senso. La ricerca di Amy per l'approvazione di Holt è stata una costante di tutta la serie, quindi speriamo di vedere alcune scene in cui sarà lei a dovergli dare degli ordini!

Questo importante cambiamento nella trama, in definitiva, potrebbe essere vantaggioso sia nel breve che nel lungo termine. Qualsiasi spettacolo che dura fino alla sua settima stagione ha bisogno di grandi novità per andare avanti. Brooklyn Nine-Nine ci ha fatto ridere per sei stagioni, ma siamo arrivati a un punto in cui il cambiamento non è solo un'opzione, ma una necessità.

Questo primo episodio di Brooklyn Nine-Nine risulta in linea con le stagioni precedenti e propone una giusta dose di comicità e allo stesso tempo di serietà.

Le situazioni createsi offrono molte possibilità di sviluppo sia in queste che nelle prossime stagioni e, nonostante molte tematiche facciano parte da sempre della serie, i nuovi risvolti della trame non deludono affatto.

madforseries.it

4,0
su 5,0

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.