The Umbrella Academy 3: Steve Blackman sull’introduzione di Viktor, “Fiero di come l’abbiamo fatto"

The Umbrella Academy 3: Steve Blackman sull’introduzione di Viktor, “Fiero di come l’abbiamo fatto"

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

L'arte ha imitato la vita in grande stile per Elliot Page di The Umbrella Academy.

Diciotto mesi dopo il suo coming out come transgender, il personaggio di Elliot Page ha fatto lo stesso quando The Umbrella Academy ha rilasciato la sua terza stagione.

Il creatore della serie Steve Blackman ha recentemente raccontato che dopo la conclusione delle sceneggiature, quando lo ha chiamato per condividere la notizia della sua transizione, e Blackman ha ritenuto "molto importante" che entrambi collaborassero su come incorporare tale transizione in Viktor nei copioni già scritti. La prima chiamata di Blackman è stata a Nick Adams, vicepresidente del GLAAD Media Institute, che lo ha messo in contatto con lo scrittore e pugile transgender Thomas Page McBee. Con lui a guidarlo nel processo di scrittura, Blackman afferma di aver "imparato molto di più" su come affrontare l'identità di genere di Viktor:
"Volevamo che non fosse la storia centrale della stagione. Volevamo che fosse una storia, o una parte della storia".

Come ha spiegato McBee, scrivere la transizione di Viktor ha rappresentato "un'opportunità per mostrare una transizione organica e fondamentale per il personaggio, che poteva funzionare solo in sinergia con gli archi dei personaggi esistenti, senza eclissarli".

Altrettanto cruciale è stata la reazione dei fratelli di Viktor alla notizia. Sebbene ci sia una curva di apprendimento per alcuni degli Hargreeve, la famiglia è totalmente solidale fin dall'inizio, cosa che Blackman ha ritenuto essenziale per la stagione:
"Volevamo raccontare una storia che fosse davvero a favore dei trans, autentica e sensibile, e mostrare che le famiglie possono accettare queste persone nella loro vita e che non debba essere per forza una cosa negativa, come spesso viene rappresentata dai media. Questo era fondamentale. Ho parlato con Elliot e Thomas per tutta la durata delle riprese, e sono davvero orgoglioso di come l'abbiamo realizzato".

Fonte: TVLine

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più