The Stand: ecco il Cameo di Stephen King nella Serie TV adattamento

The Stand: ecco il Cameo di Stephen King nella Serie TV adattamento

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Lo scorso giovedì è andato in onda il quarto episodio di The Stand, nuovo adattamento dell'omonimo romanzo di Stephen King. Proprio in questa puntata è avvenuto l'atteso cameo del Re dell'Horror, ma in un modo diverso da come ci si sarebbe potuti aspettare. 

L'episodio ha messo in moto molte trame. Larry (Jovan Adepo) ha fatto un grande passo in avanti allontanandosi dal suo passato e dalla sua dipendenza mentre Harold (Owen Teague) ha fatto molto per diventare una pedina di Flagg collaborando con Nadine Cross (Amber Heard). L'episodio ha anche visto il comitato scegliere le proprie spie per Las Vegas mentre i flashback hanno introdotto una serie di nuovi personaggi, tra cui Dayna Jurgens (Natalie Martinez) e Julie Lawry (Katherine McNamara).

Proprio in concomitanza con la presentazione di Julie è arrivato il cameo di King. Quando Nick e Tom hanno incontrato Julie e dopo che sono stati messi in fuga da quest'ultima a colpi di fucile, sono scappati e si sono ritrovati sotto una pensilina dell'autobus che conteneva una pubblicità di una struttura per anziani, Hemingford Home. In quella pubblicità, che rappresentava una tavola con degli anziani attorno, era presente lo stesso King.

The Stand: ecco il Cameo di Stephen King nella Serie TV adattamento

Un cameo decisamente singolare, diverso da quello avvenuto nell'adattamento del 1994, in cui King interpretava Teddy Weizak, questa volta interpretato da Eion Bailey. Nonostante questa comparsa più breve, il suo ruolo in questo adattamento non è ancora finito. Lo scrittore infatti ha scritto la sceneggiatura dell'ultimo episodio, raccontando un finale diverso dal libro, che ha in mente da oltre trent'anni e che finalmente potrà vedere la luce.

In attesa di ulteriori aggiornamenti, dai un'occhiata alla nostra recensione spoilerfree del primo episodio!

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.