The Society 2 non ci sarà. Il Commento degli Autori sulla Cancellazione della Serie TV Netflix

The Society 2 non ci sarà. Il Commento degli Autori sulla Cancellazione della Serie TV Netflix

Scritto da:  - 

Christopher Keyser, creatore di The Society, ha recentemente scoperto che Netflix stava improvvisamente staccando la spina dal suo show. Il gigante dello streaming, che ha cancellato anche I Am Not Okay with This, ha rilasciato una dichiarazione dicendo: "Siamo profondamente rammaricati di dover prendere queste decisioni a causa delle circostanze causate dal COVID".

"Abbiamo trascorso gli ultimi mesi a prepararci per ritornare, occupandoci di tutti i protocolli COVID" ha raccontato Keyser. "E poi, all'improvviso, ho ricevuto una chiamata da Netflix che diceva: 'Abbiamo preso questa decisione'. Ovviamente è stato piuttosto sconvolgente e brusco". Keyser, i cui crediti includono la co-creazione di Party of Five, ha detto che lui e il co-produttore esecutivo Pavlina Hatoupis hanno trascorso i giorni seguenti chiamando il cast e la troupe per prepararli psicologicamente prima che la notizia fosse diffusa.

Per chi non lo sapesse, The Society è stato presentato per la prima volta su Netflix a maggio 2019. Lo spettacolo è incentrato su un gruppo di studenti delle scuole superiori di una città immaginaria del Connecticut; i protagonisti partono per una gita scolastica per poi tornare e scoprire che tutti gli altri sono scomparsi - e che sono tagliati fuori dal resto del mondo. Dopo aver imparato a convivere con questo shock, i ragazzi formano il proprio governo e stabiliscono le leggi, ma la fine della prima stagione (che avevamo recensito in questo articolo) si conclude con un colpo di stato.

Un'altra problematica era che lo show si è interrotto a dicembre, ma la seconda stagione, ha detto Keyser, "doveva essere girata principalmente in estate, ma stavamo già lavorando in autunno e in inverno. E poi hanno deciso che era troppo. Ecco, immagino funzioni così".

"Non posso fingere di essere sorpreso. So che abbiamo avuto molti mesi di conversazioni relative alle sfide della produzione in questo ambiente". Ogni spettacolo ha le sue esigenze particolari per poter girare in sicurezza. In The Society gran parte dello spettacolo è girato all'esterno: "Ma a nostro svantaggio, abbiamo un cast numeroso e scene spesso con un discreto numero di persone".

Venerdì la star dello show Kathryn Newton è andata in diretta su Instagram con la co-protagonista Gideon Adlon, che nella serie interpretava Becca. Durante la conversazione, la Newton ha detto di essere "affranta" per la cancellazione dello spettacolo, ma ha anche detto che "SaveTheSociety è in tendenza in tutto il mondo e non potrei essere più orgogliosa".

Entrambe le attrici hanno raccontato che pensavano che sarebbero tornate sul set tra due settimane, al fine di iniziare le riprese il 20 settembre. Mentre la madre di Adlon, Pamela Adlon - creatrice e star di Better Things - ha espresso il suo dispiacere per il fatto che lo spettacolo fosse stato tagliato fuori.

Keyser vorrebbe poter condividere con i fan quello che avevano in programma per questa stagione, ma ritiene che sia ancora un po' troppo presto. Il creatore aveva originariamente immaginato The Society come una serie di cinque stagioni, ma era certamente consapevole della crescente riluttanza di Netflix nel lasciare che gli spettacoli continuassero così a lungo: "Chiunque sia su Netflix sa che le possibilità per lavorare a cinque stagioni stanno diminuendo, a meno che tu non abbia valutazioni di un certo tipo" ha spiegato Keyser. "E di certo non avevamo valutazioni come quelle di Stranger Things, quindi non mi aspettavo che saremmo durati per così tanto tempo".

"Tutto questo è estremamente sconvolgente", ha aggiunto. “Ma lo sarebbe per chiunque. Non abbiamo altra scelta che, come molte persone fanno in questo periodo, affrontare le perdite che questa pandemia ha causato. Immagino che adesso siamo come tutte quelle piccole imprese e ristoranti che hanno chiuso e non riapriranno. La nostra gente è senza lavoro, ma è quello che succede in tutto il Paese".

Fonte: Variety

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.