The Salisbury Poisonings: Tema e trailer della nuova Serie TV targata BBC One

The Salisbury Poisonings: Tema e trailer della nuova Serie TV targata BBC One

Scritto da:  - 

The Salisbury Poisonings rappresenta la prima grande sceneggiatura televisiva di Adam Patterson e Declan Lawn insieme dopo una precedente carriera nel documentario.

BBC One ha fissato la data della prima della miniserie in tre parti. Una drammatizzazione degli avvelenamenti Novichok del 2018 che hanno scosso l'omonima città e fatto scalpore a livello mondiale, andrà in onda dal 14 al 16 giugno. Il dramma è prodotto da Dancing Ledge Productions.

La nuova serie drammatica sembra destinata ad avere maggiore rilevanza a causa della pandemia di coronavirus: si concentrerà sull'avvelenamento da Novichok del 2018 dell'ex ufficiale dell'intelligence militare russa Sergei Skripal e sua figlia Yulia a Salisbury.

La trama del dramma seguirà la risposta della salute pubblica alla crisi sanitaria, incentrata principalmente su Tracy Daszkiewicz, il direttore della sanità pubblica del Wiltshire Council.

L’attrice Anne-Marie Duff (His Dark Materials) interpreta Daszkiewicz che combatterà  un nemico letale e invisibile che è apparso dal nulla.

Patterson e Lawn hanno, naturalmente, visto una serie di parallelismi con l'attuale pandemia da Coronavirus. Si sono trasferiti nella storica città britannica per più di un anno come parte della loro ricerca per lo show. Lawn afferma che il loro processo di ricerca era "identico" a come avrebbero fatto un documentario della BBC. Bussarono alle porte della gente per incoraggiarli a parlare, collaborando con la consulente giornalistica della serie Caroline Bannock per ottenere l'accesso alle persone giuste.

“Le persone erano più ricettive perché non dovevamo filmarle o registrare le loro voci. Non avevano la prospettiva spaventosa della registrazione".

"Naturalmente, abbiamo guardato con interesse i recenti eventi intorno a Covid-19, perché ci sono così tante risonanze con la storia che raccontiamo a Salisbury. Molte delle cose che abbiamo osservato lì si sono succedute successivamente in tutto il paese".

Discutendo ulteriormente della trama, gli autori descrivono quanto sia stato difficile affrontare una battaglia che Tracy e i suoi colleghi hanno combattuto.

Salisbury è l'ultimo di una lunga serie di drammi basati su eventi reali e Lawn pensa che siano popolari perché aiutano il pubblico a dare un senso al mondo. 

“Il mondo è sempre più incomprensibile per le persone. Se hai produttori che, in buona fede, trascorrono gran parte della loro vita a indagare su una storia e poi a raccontarla attraverso gli occhi di persone reali, c'è una certa soddisfazione in questo per lo spettatore, poichè ottengo un pò di verità".

The Salisbury Poisonings è una storia tragica che tratta anche della resilienza della comunità più ampia, dei soccorritori e della città.

“Riteniamo che ci sia una storia catartica lì, in particolare in un momento in cui le persone stanno attraversando un dolore incredibile e enormi sfide con l'attuale pandemia. Il tempismo gli conferisce ulteriore significato, riguardo una comunità che affronta una minaccia invisibile. C'è una storia di speranza alla fine".

La produzione stessa ha dovuto superare alcune sfide impreviste dato che lo scoppio della pandemia globale ha coinciso con la fine delle riprese. Una delle ultime scene che sono state girate ha coinvolto i personaggi della vita reale in un giorno all'inizio di marzo.

Di seguito il trailer della miniserie che andrà in onda su BBC One.

Fonte: Deadline

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.