Stranger Things 4: David Harbour parla del Grande Cambiamento di Jim Hopper

Stranger Things 4: David Harbour parla del Grande Cambiamento di Jim Hopper

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

La popolare serie Netflix, ambientata negli anni '80 mentre la città immaginaria di Hawkins è assediata da minacce soprannaturali provenienti dalla dimensione parallela nota come Sottosopra, è stata creata dai fratelli Duffer ed è stato presentato per la prima volta nel 2016. Sebbene la stagione 4 sia stata ritardata di tre anni a causa della pandemia, è stata finalmente presentata in anteprima lo scorso 27 maggio 202.

Uno dei personaggi principali della serie è Jim Hopper (David Harbour), che apre la serie nei panni dell'indolente sceriffo di Hawkins diventando lentamente una figura paterna per la giovane Undici (Millie Bobby Brown). Il finale della terza stagione ha rivelato che Hopper è stato imprigionato in un gulag russo da un gruppo che ha a disposizione il proprio Demogorgone. Mentre il resto della banda pensa ancora che sia morto, nei sette nuovi episodi viene sottoposto a una brutale sfida di tormento e dolore mentre cerca un modo per sfuggire alla sua situazione.

Parlando della serie TV, Harbour ha discusso della svolta che Hopper ha preso questa volta: durante la prigionia è emerso il lato più aggressivo e brutale del personaggio, lato che l'attore ha descritto come "il tipo di resurrezione derivante dalla brutalità di ciò che ha vissuto finora". Sebbene in precedenza avesse basato il suo personaggio sulle prime esibizioni di Harrison Ford, voleva che Hopper cambiasse per rispecchiare il suo nuovo ambiente, che è un luogo "più solitario e brutale":
"Una delle cose che volevo fare in questa stagione era mostrare il tipo di resurrezione di Hopper, frutto di quello che ha passato durante tutte e tre le stagioni. Volevo metterlo a nudo ed entrare davvero in un posto dove non c'era più quella gioia di vivere. Era in un posto molto più oscuro. Non c'era più molto Harrison Ford, era piuttosto un luogo solitario e brutale, e questo si riflette esternamente nel suo ambiente, da solo, in questa terra desolata, e anche internamente".

Il secondo volume della quarta - e penultima - stagione di Stranger Things sarà rilasciato su Netflix il 1° luglio.
Nel caso in cui ve lo foste perso, ecco il breve teaser degli episodi rimanenti.

Fonte: Screen Rant

 
X

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per "interazioni e funzionalità semplici", "miglioramento dell'esperienza", "misurazione" e "targeting e pubblicità" come specificato nella informativa sui cookie. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante "Accetta". Chiudendo questa informativa, continui senza accettare.

Scopri di più