Stranger Things 4 avrà dei Toni più Adulti. Le Parole di un Attore della Serie TV Netflix

Stranger Things 4 avrà dei Toni più Adulti. Le Parole di un Attore della Serie TV Netflix

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

L’attesa intorno alla quarta stagione di Stranger Things si fa sempre più spasmodica: nonostante le riprese siano effettivamente ricominciate, le restrizioni legate alla pandemia hanno dilungato enormemente i tempi di produzione e persino il cast non sa quanto ancora potrebbero durare.

Le numerose dichiarazioni rilasciate dagli attori stanno però polarizzando l’attenzione dei fan, alimentando in questo modo le alte aspettative.

Dopo aver dichiarato che la nuova annata sarà la più spaventosa fra quelle trasmesse finora, opinione condivisa anche da Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo è tornato nuovamente a parlare del prossimo ciclo di episodi.

L’interprete di Dustin ha infatti rivelato che le atmosfere che si respireranno durante la visione saranno decisamente più mature:
“Penso che il tono della stagione sia decisamente maturato, e credo che lo facciano intenzionalmente perché vogliono che il loro show cresca con i protagonisti. Man mano che invecchiamo come persone, dobbiamo invecchiare come personaggi. Si trovano di fronte a questo problema, ma lo accettano e lo usano a loro vantaggio. Non si agitano quando diventiamo più alti o quando le nostre voci si abbassano o altro. Lo sfruttano e lo usano per la loro sceneggiatura. È incredibile quello che possono fare. Lavorare con loro, è semplicemente eccezionale. Lo è sempre stato”.

In attesa di sapere la data ufficiale di debutto, vi consigliamo di dare un’occhiata alle ultime foto pubblicate dal set.

Fonte: Comic Book

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.