Star Trek: Strange New World - Ethan Peck (Spock) sulla Trama dello Show

Star Trek: Strange New World - Ethan Peck (Spock) sulla Trama dello Show

Scritto da:  - 

Star Trek ritorna coraggiosamente alle sue radici: la CBS ha rivelato di aver ordinato una nuova serie intitolata Star Trek: Strange New Worlds, un nuovo spettacolo che si svolgerà sull'astronave Enterprise negli anni precedenti a James T. Kirk, a bordo come Capitano. Il nuovo spettacolo è impostato, come altri recenti spin-off di Star Trek, per lo streaming su CBS All Access.

Secondo il co-creatore e produttore esecutivo Akiva Goldsman, la nuova serie sarà più vicino alla versione originale di Star Stark dell'era Kirk più di quanto non lo siano stati i più recenti spin-off: "Cercheremo di tornare ad alcuni valori classici di Star Trek, di essere ottimisti e di essere più episodici", ha detto Goldsman. “Ovviamente, trarremo vantaggio dalla natura serializzata dei personaggi e dello storytelling. Ma penso che le nostre trame saranno più chiuse di quanto non abbiate mai visto in Discovery o Picard".

Star Trek: Discovery, il primo delle serie di CBS All Access, è sotto molti aspetti uno show unico, che ha rotto tutti i collegamenti con le passate iterazioni di Star Trek.
Picard, presentato in anteprima quest'anno sulla stessa rete, ha seguito l'esempio dello spin-off di cui sopra e ha presentato una visione più scettica del futuro rispetto ai suoi predecessori.

La serie originale Star Trek, in linea con le convenzioni televisive della fine degli anni '60, raccontava storie così autosufficienti che gli eventi presentati in ogni singolo episodio non sarebbero mai stati più citati in quelli successivi. Negli anni '90 e nei primi anni 2000, una nuova ondata di spettacoli tra cui The Next Generation, Voyager e in particolare Deep Space Nine, ha introdotto elementi di narrazione serializzati in una struttura che era ancora essenzialmente episodica.

Star Trek: Strange New World - Ethan Peck (Spock) sulla Trama dello Show

"Immagino che sarà vicino alla serie originale, persino più di Deep Space Nine ", afferma Goldsman di Strange New Worlds. “Potremmo raccontare storie auto conclusive".
Ma gli episodi non saranno sempre così contenuti come, per esempio, The City on the Edge of Forever, il classico episodio della serie originale in cui Kirk e Spock incontrano Edith Keeler, un brillante assistente sociale la cui storia è destinata a morire giovane.

"Penso che una cosa con cui abbiamo sempre fatto fatica a convivere, come i fan, è vedere Kirk con il cuore spezzato per la perdita di Edith Keeler in The City on the Edge of Forever", afferma Goldsman. "Ciò che vorremmo fare è mantenere i personaggi riconoscendone le esperienze vissute negli episodi precedenti, ma cercando comunque di raccontare storie autoconclusive".

Strange New Worlds parte dalla seconda stagione di Discovery, che ha visto l'incontro tra l'omonima nave stellare e l'Enterprise. Per la nuova serie, Anson Mount, Rebecca Romijn e Ethan Peck riprenderanno i loro ruoli di Capitano Pike, Numero Uno e Spock (interpretati nella serie originale rispettivamente da Jeffrey Hunter, Majel Barrett e Leonard Nimoy).

Quando ha ottenuto la parte di Spock per la stagione 2 di Discovery, Peck ha incontrato la famiglia del defunto Nimoy. Ma lo Spock che ha interpretato in Discovery era diverso dallo Spock di Nimoy, guidato dalla logica che lo ha reso un personaggio iconico: Peck ha interpretato uno Spock più giovane, in un momento della vita in cui era arrivato a mettere in discussione se stesso e la sua identità. 

Peck anticipa che lo Spock di Strange New Worlds sarà maturato dai suoi giorni di Discovery: "Sarà una sfida completamente nuova per me, come attore che interpreta Spock, perché avete visto questa enorme trasformazione. Non vedo l'ora di vedere cosa esploreremo".

Star Trek: Strange New World - Ethan Peck (Spock) sulla Trama dello Show

Un nuovo spettacolo su Pike, Spock e Numero Uno era nell'aria da quando le nuove incarnazioni dei personaggi sono apparse per la prima volta in Star Trek: Discovery.
Peck, che ha stabilmente preso parte alle varie convention di Star Trek, ha cercato di ottenere il supporto dei fan per l'idea: "L'anno scorso mi sono detto che avrei fatto quante più convention possibile per relazionarmi con i fan e fare una campagna per uno spin-off con Anson, Rebecca e me. Andavamo tutti molto d'accordo, e tutti adoravamo così tanto il contenuto e il messaggio di Star Trek". L'attore ha fatto notare che prima dell'annuncio lui e Mount "hanno bevuto un drink su Zoom" per festeggiare.

Quando è stato chiesto a Peck se gli spettatori di Strange New World potranno vedere Spock nel pon farr, l'attore, senza aver bisogno di spiegazioni sul significato del pon farr (periodo di estremo desiderio sessuale che i vulcaniani provano una volta ogni sette anni), ride e dice: “ Non ne ho davvero idea, ma penso che sia una forte possibilità”

Ad oggi, Goldsman non ha ancora idea di quando la produzione potrebbe iniziare, date le varie problematiche del settore in risposta alla pandemia di Coronavirus. Ma Peck è entusiasta di portare sul piccolo schermo una nuova versione del franchise: "Credo molto in quello che stiamo facendo. Non credo che ci sia mai stato un momento migliore per Star Trek. Questo progetto ci permetterà di riunirci, usando le nostre diversità come vantaggio dell'insieme".

Per quanto riguarda il futuro di Star Trek, la CBS continua ad avanzare con diverse nuove serie sotto la guida di Alex Kurtzman, produttore esecutivo di Strange New Worlds.

Fonte: Variety

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.