Ray Donovan: il Commento del Cast sulla Cancellazione della Serie TV

Ray Donovan: il Commento del Cast sulla Cancellazione della Serie TV

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Un boccone amaro quello della notizia di cancellazione di Ray Donovan da parte del colosso Showtime. Molti dubbi e perplessità erano state espresse nei giorni scorsi da parte del protagonista Liev Schreiber su Instagram e infatti subito dopo la conclusione della settima stagione, la rete americana ha confermato che il drama sul risolutore di Los Angeles (poi trasferitosi a New York) che le dà il nome non avrà un ulteriore ciclo di episodi e, quindi, neppure un finale.

"Dopo sette stagioni incredibili, Ray Donovan ha terminato la sua corsa su Showtime", si legge nel comunicato della rete. 

Ma David Hollander non ci sta.

Ray Donovan: il Commento del Cast sulla Cancellazione della Serie TV

Lo showrunner Hollander, anche produttore esecutivo della serie di Showtime, ha infatti confermato nel corso di un’intervista di essere stato preso in contropiede dalla chiusura improvvisa della serie. Ecco cosa ha dichiarato:

"Non abbiamo avuto nessuna indicazione che lo show stava finendo. Creativamente, ci stavamo comportando come se fossimo nel mezzo di una frase. E così, non aveva senso pensare a questa come ad una conclusione. Questo non è assolutamente un series finale. Ci eravamo abituati a non essere cancellati, non avremmo mai pensato che sarebbe successo."

La serie si è chiusa quindi con la stagione sette, senza una conclusione più netta per le vicende del personaggio. Lo show è andato in onda con il suo ultimo episodio lo scorso 19 gennaio lasciando molte questioni aperte, pertanto i telespettatori non avranno modo di sapere in che modo si sarebbe dovuta concludere la storia.

Scopriamo quindi che anche David Hollander non si aspettava la notizia della cancellazione di Ray Donovan, infatti ha commentato così l'evento: "Pensavamo di essere la serie che non sarebbe mai stata cancellata. Non lo credevamo possibile. Pensavamo di avere ancora del tempo, non abbiamo pensato a come concluderla, quindi non esiste un vero finale della serie".

Lo showrunner poi rivela i suoi piani per l'ottava stagione: "Volevamo fare un cambiamento, cioè spostare la backstory nel presente e farla andare in contemporanea con la storia principale. Avremmo raccontato due storie, cosa è accaduto all'epoca e come ha influenzato la storia di adesso. Avremmo fatto vedere cosa era successo tra Ray e Mickey negli anni '90 e come questo avrebbe portato alla creazione del personaggio di Ray Donovan. Ecco perché abbiamo lavorato tanto per trovare i giusti membri de cast. Per me questo flashback sarebbe stato molto importante".

Con la sua settima stagione recentemente conclusa,  Ray Donovan ha  registrato una media di 932.000 spettatori totali (in diretta + stesso giorno), in calo di appena il 3 percento rispetto alla stagione 6. Tuttavia, stava tirando solo la metà (una valutazione di 0,13) di quello che ha fatto Stagione 5.

Seguitecisulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle news del momento e commentare con noi tutto ciò che accade.

Fonte: TVLine

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.