Outlander 5: l'Autrice non approva una Scena del Sesto Episodio

Outlander 5: l'Autrice non approva una Scena del Sesto Episodio

Scritto da:  - 

Attenzione: questo articolo contiene spoiler

Come i fan probabilmente sapranno, la nota serie storica romantica Outlander, ormai giunta alla quinta stagione televisiva, è tratta dai libri omonimi della scrittrice americana Diana Gabaldon

Ed è proprio l'autrice che, sorprendentemente, in un post su Twitter ha recentemente criticato una particolare scena dell'ultima stagione, che si verifica nel sesto episodio andato in onda recentemente nelle emittenti italiane su Fox Life con il titolo "Meglio sposarsi che bruciare".

Nella parte in questione Jamie (interpretato da Sam Heughan) decide di usare come posta in gioco di una scommessa avuta con Wylie (Chris Donald) le preziose fedi nuziali di Claire (Caitriona Balfe), con disappunto da parte di quest'ultima, per potersi avvicinare a Bonnet (Edward Speelers). La scommessa risulta vincente per Jamie, tuttavia crea una frattura nella sua relazione con Claire. 

La scena è stata criticata non da tutti ma comunque da numerosi fan in quanto artificiosa e forzata, mostrando una forte mancanza di chimica e di dialogo tra i due protagonisti; fatto alquanto bizzarro vista la popolarità della storia d'amore tra i due finora. 

L'autrice ha scritto "Pessimi dialoghi, pessima regia, pessime luci, set imbarazzante. Gli attori hanno fatto tutto quel che potevano con quello che era stato dato loro". 

Ovviamente il commento della donna, come ha fatto notare in risposta ad alcuni fan, si riferiva solamente a quell'unica scena e non a tutto l'episodio, considerato comunque degno.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulle nostre pagine social:
 
X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.