Le Cronache di Narnia: svelato il "Creatore-capo" del nuovo Universo Espanso di Narnia

Le Cronache di Narnia: svelato il "Creatore-capo" del nuovo Universo Espanso di Narnia

Scritto da:  - 

A distanza di ormai ben quattordici anni dall'uscita del primo lungometraggio ispirato dalla fantasia di Clive Staples Lewis, scrittore della saga letteraria nota come Le Cronache di Narnia, abbiamo buone nuove per i fan di Aslan e compagni.

Ma prima, facciamo un piccolo passo indietro....

La pellicola a cui facciamo riferimento, che è basata sul secondo nonché  il più noto dei libri di Lewis, Il leone, la strega e l'armadio fu diretta da Andrew Adamson nel lontano 2005, lo stesso regista di Shrek (e del secondo film della saga, intitolato Il principe Caspian). 

Tra gli sceneggiatori, figuravano Christopher Markus e Stephen McFeely (qui sotto in foto), ora tra i più conosciuti e ricercati di Hollywood grazie al fenomenale lavoro svolto nel Marvel Cinematic Universe.

Le Cronache di Narnia: svelato il "creatore-capo" del nuovo universo espanso di Narnia

Grazie all'enorme successo ottenuto da questa prima trasposizione (anche per l'ottima scelta del cast) è stato possibile dar vita ad altri due film della saga, ovvero Il principe Caspian (accolto dal pubblico in maniera discreta) e Il viaggio del veliero (non ha incontrato altrettanta fortuna), che però, non hanno "continuato" la striscia positiva creata, costringendo la produzione di ulteriori pellicole a uno stop.

Novità sulla saga

Il mondo fantastico creato da Lewis però, era ancora tutto da esplorare e, grazie all'annuncio di alcuni mesi fa fatto da Netflix, ora sappiamo che i fan potranno godersi un totale reboot della saga, compresa di un'espansione di questo universo tramite film e serie TV.

Grazie a vari siti, tra cui Deadline e Comicbook, sono state recentemente rivelate importanti novità a riguardo.

Grazie agli autorevoli siti sopracitati e, come annunciato anche via Twitter, Matthew Aldrich (co-sceneggiatore di Coco, film d'animazione vincitore di due premi Oscar nel 2017) sarà l'architetto creativo a capo del nuovo universo espanso di Narnia.

La decisione presa dalla gigantesca piattaforma di streaming video, sembra rispecchiare perfettamente la linea editoriale della compagnia di produzione. In precedenza infatti, Ted Sarandos, Chief Officer Content di Netflix aveva infatti dichiarato:

"Le storie create da C. S. Lewis ne Le Cronache di Narnia hanno appassionato e coinvolto generazioni di lettori in tutto il mondo. Famiglie intere si sono innamorate di personaggi come Aslan e tutti coloro che fanno parte del mondo di Narnia, e siamo entusiasti di essere la loro nuova dimora per gli anni a venire."

E anche Douglas Gresham (qui sotto in foto), figliastro di C.S.Lewis, si era dimostrato fiducioso:

"È meraviglioso sapere che gente da ogni dove non vede l'ora di tornare a Narnia e che i progressi in fatto di produzione e distribuzione tecnologica abbiano reso possibile portare sugli schermi di tutto il mondo queste fantastiche avventure. Netflix sembra il medium ideale per raggiungere questo obiettivo, e non vedo l'ora di lavorare con loro per far si che ciò avvenga."

Le Cronache di Narnia: svelato il "creatore-capo" del nuovo universo espanso di Narnia

Questo universo, almeno secondo noi, sembrerebbe poterci regalare ancora forti emozioni se indirizzato sulla giusta strada.

Come sempre vi invitiamo a commentare la notizia sulla nostra pagina Facebook e, a seguire anche la nostra pagina Instagram per rimanere sempre aggiornati sul mondo delle serie tv!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook:  

Ti consigliamo anche...

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.