Kevin Feige non esclude il Ritorno di Charlie Cox nei panni di Daredevil

Kevin Feige non esclude il Ritorno di Charlie Cox nei panni di Daredevil

Scritto da:  - Data di pubblicazione: 

Quando Netflix ha confermato che non avrebbe rinnovato la serie TV, i fan sono rimasti delusi per una serie di motivi, specialmente perché non avrebbero rivisto quei specifici attori riprendere i loro ruoli. Ovviamente, gli spettatori erano particolarmente devastati dal fatto che Charlie Cox apparentemente non avrebbe più interpretato Daredevil: a tal proposito, il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, è stato recentemente interrogato su come la serie Netflix avrebbe influito sul futuro del Marvel Cinematic Universe, anche se ha evitato di affrontare qualsiasi tematica relativa al possibile ritorno di Cox:
"Guardo tutto ciò che è successo prima, dai nostri film, alle serie TV Marvel Entertainment e in particolare, ovviamente, ai fumetti, videogiochi, cartoni animati...Tutto questo è disponibile come ispirazione per il futuro della Marvel" ha risposto Feige quando gli è stato chiesto se l'MCU avrebbe incorporato elementi della serie Netflix. "Questo è il modo in cui i fumetti hanno funzionato per 80 anni. Quindi, vedremo".

Quando gli è stato chiesto specificamente se i fan avrebbero potuto rivedere Cox nei panni di Matt Murdock, Feige ha evitato qualsiasi tipo di reazione.

Netflix ha confermato che non sarebbe andato avanti con Daredevil a novembre 2018, portando i fan ad avviare numerose campagne per il ritorno della serie, di Cox o di entrambi. Inoltre, iniziarono ad emergere voci secondo cui i Marvel Studios avevano già iniziato a fare piani per portare Cox nell'MCU, anche se nessuno di quei piani si è realizzato - o è stato ufficialmente confermato.

Qualunque sia il futuro di Daredevil, nonostante Cox esprima regolarmente il suo interesse a riprendere il ruolo, in precedenza aveva messo in dubbio che lo show sarebbe tornato:
"Non penso, no. E non so perché ne sia così convinto", ha condiviso Cox parlando della probabilità di una quarta stagione. "Ma non mi è stato dato alcun motivo per crederlo. E, da un punto di vista cinico, sembra che forse io stia cercando di proteggermi, perché non mi piacerebbe nient'altro che tornare".

Il motivo principale è che l'intero ensemble si è in gran parte spostato su altri progetti, con l'impegno di una serie TV che richiede troppo tempo:
"Ma quando fai un programma televisivo, è così complicato, gli orari delle persone sono così difficili, e i contratti sono così difficili", ha confessato Cox. "Ecco perché quando, come attore, partecipi a uno show televisivo, firmi per sei anni della tua vita. Perché se non lo fai, diventa troppo complicato ottenere qualcosa di così emozionante".

Fonte: Comic Book

X

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.